Juve, Legrottaglie: “Con Lukaku-Lautaro in giornata sarà dura per la Juve. Bonucci non è il problema”

Fonte foto: %author%

Le parole dell’ex calciatore bianconero Nicola Legrottaglie a TuttoMercatoWeb

Intervistato da TuttoMercatoWeb, Nicola Legrottaglie ha rilasciato delle dichiarazioni sulla Juventus e sul match contro l’Inter di questo week-end. Due squadre che stanno vivendo momenti opposti: i bianconeri hanno ripreso dopo la sosta battendo Udinese, Milan e Sassuolo; i nerazzurri sono caduti a Marassi e hanno mancato il successo contro la Roma. Match cruciale quello di domenica sera, per capire meglio la fisionomia della testa della classifica. Ecco le parole di Legrottaglie:

Fragile difensivamente l’Inter. Come se lo spiega?
“A volte ci sono errori di reparto, come con la Roma, ma non è solo quello. Le caratteristiche dei tre difensori dell’Inter sono simili. Servirebbe forse qualcuno con propensione ad andare in avanti e a togliere quegli spazi che si creano in contropiede”.

Juventus, parecchie critiche a Bonucci. Come se le spiega?
“De Ligt è indispensabile. Non avendo Chiellini, va protetto Bonucci. Già lo scorso anno con Sarri si erano visti i limiti. Quest’anno si sta facendo uguale. Non è Bonucci il problema ma è la fase difensiva che va registrata”.

Cosa ne pensa della sfida Danilo-Hakimi?
“Sarà una sfida diversa rispetto a quella con il Milan. Dovrà stare molto attenta alle ripartenze delle frecce. Forse a sinistra l’Inter non ha l’Hakimi di turno. Perisic è una via di mezzo, Kolarov può essere l’uomo giusto ma non ha la fisicità di Darmian. Il risultato sarà molto aperto”.

La coppia De Ligt-Demiral come la vede?
“De Ligt è il difensore del futuro, è già completo ma lo vorrei più spavaldo quando ha la palla, non deve limitarsi al passaggio in orizzontale. Demiral è più fisico e istintivo, serve anche la sua gamba lì dietro. Li vedo bene insieme, anche se andrei sul mercato per individuare un altro tipo di giocatore che si abbini meglio a De Ligt, uno alla Chiellini”.

Saranno più determinanti le assenze della Juve o le fragilità dell’Inter?
“Giocando tre partite a settimana, credo si vedrà la differenza di sistema e di interpretazione della partita. Le due punte dell’Inter potrebbero essere fondamentali. Se Lukaku e Lautaro sono in giornata, la vedo dura per la Juve”.

E sul derby della Capitale che dice?
“Non vedo una favorita, la Roma è davanti ma la Lazio sta crescendo. Non sarà semplice trovare il gol in questa partita. Sarà una sfida equilibrata”.

Fonte dichiarazioni: TuttoJuve.com
Fonte foto: Nicola Legrottaglie Instagram