Juve, il Corriere dello Sport: “Un ciclo distrutto dal basso”

Fonte foto: Logo Juventus
Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Dopo la sconfitta contro il Benevento si fa molto dura la rincorsa scudetto per squadra di Andrea Pirlo. Il Corriere dello Sport: “Questa Juventus è incompiuta”

Un ciclo distrutto dal basso. La Juve ha sostenuto l’irrilevanza dell’allenatore“. Questo il commento di Roberto Perrone, firma del Corriere dello Sport, sul momento difficile che sta attraversando la Juventus. Gli uomini di Andrea Pirlo dopo aver detto addio alla Champions, dopo la sconfitta di ieri con il Benevento, abbandonano quasi certamente anche il sogno scudetto.

Non per tornare all’annoso dibattito sulla costruzione dal basso solo per la cronaca: la Juventus butta Champions e campionato con due scriteriati passaggi costruttivi, perché un pallone scagliato via, anche quando gli avversari ti stanno tutti addosso, fa tanto vecchio, futile calcio“.

Quella del 2020-2021 è una Juventus così, che non riesce a ripartire, che fa un passo e poi si ferma, che sembra aver imparato la lezione ma, chiamata nuovamente alla cattedra, fa scena muta, che non sa dare continuità a quello che ha appena raggiunto con grande fatica. Questa è una Juventus incompiuta che non è più quella del passato e non è quella del futuro“.

C’è chi vede il lavoro di Pirlo, legge segnali, individua esperimenti più o meno riusciti. Forse ci sono, chissà. Però il club, negli ultimi due anni, ha sostenuto, senza un’enunciazione ufficiale, ma nei fatti, l’irrilevanza dell’allenatore. Infatti si è affidato, come sempre, all’ideologia più che alla geometria. Quest’anno non ha funzionato”, come riporta TMW.

LEGGI ANCHE: Allegri a Sky Calcio Club: “Ritorno alla Juve? Non so. Vi dico i veri motivi dell’addio…”.

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads