Juve, il commento di Longhi: “Il progetto Ronaldo è fallito. Bisogna ripartire dai giovani”

Di seguito le parole del giornalista Bruno Longhi sull’eliminazione della Juve in Champions League di ieri sera: “Ieri sera Ronaldo è stato assente”

Juventus, il progetto Ronaldo è fallito. Ora si riparta dai giovani“. Queste le dichiarazioni del noto giornalista Bruno Longhi, ospite di TMW Radio, durante la trasmissione Maracanà. Tanti i temi toccati: uno si tutti l’eliminazione della Juve dalla Champions League per poi arrivare al Milan che giovedì affronterà il Manchester United.

Sull’eliminazione della Juventus: La Juve ha acquistato Ronaldo per arrivare alla Champions, ma è crollato miseramente questo progetto. Addossare la colpa a chi lo ha voluto o a Ronaldo stesso è difficile. Ronaldo in due anni ha fatto tanti gol, ha fatto il suo, quello che serviva a lui. E’ la Juve che non è riuscita ad essere all’altezza di vincere la Champions. Poi ieri sera Ronaldo è stato assente. E’ impossibile che si affidi a Chiesa e che non sia stato Ronaldo a trascinarla. Anzi, ne ha combinate più di Bertoldo“.

Sul futuro del club di Agnelli: Non so cosa accadrà, però deve ripartire dai giovani. Ne ha comprati tanti, da Chiesa a Bernardeschi a De Ligt, ma anche tanti altri. Si deve ripartire da capo. Basta, l’esperimento Ronaldo è fallito, insistere sarebbe autolesionistico“.

Sullo scontro tra Milan-Manchester United: La squadra di Pioli è pronta ma molto dipende da che tipo di Milan vedremo. Quello visto a Verona mi ha quasi scioccato, non me lo aspettavo così. Ha fatto male nonostante tante assenze. Con l’Udinese è stato un piccolo Milan, con la Roma neanche mi aveva impressionato. Ora si trova in una situazione in cui deve autodefinirsi. Per metà stagione è andata oltre le difficoltà, ora non so qual è la forza del Milan. E’ una sfida anche tra calcio italiano e inglese e talvolta si è visto che non siamo inferiori se mettiamo in campo la nostra intelligenza“.

Sulla difficoltà delle italiane in Europa: In generale la differenza è che loro giocano più a calcio, dove non ci sono paure e fisse che in Italia abbiamo. Giocano più liberi. Il Real Madrid ha giocato in scioltezza con l’Atalanta e questo ci manca ancora a noi. La Juventus ieri sera, al di là della parità di gol trovati nella ripresa, nella prima parte l’abbiamo vista contratta. C’è sempre la paura di non farcela. C’è la ricerca di scoprire un calcio nuovo, ma poi si ricade nel baratro“, come riporta TMW.

LEGGI ANCHE: Il Bologna vuole blindare Skorupski: a breve il rinnovo.

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Tutte le notizie su Champions League . Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale. Potrai trovare notizie dalla Serie A ai dilettanti.

Sorry! You are blocked from seeing ads