Inzaghi: “Spero di giocarmi il rush finale con tutta la rosa a disposizione”

Sorry! You are blocked from seeing ads

Ha parlato Pippo Inzaghi dopo il pareggio maturato al Picco contro lo Spezia:

Punto importante dopo due prestazioni non brillanti, è d’accordo? 

“Avevamo tantissime assenze e dovevamo portare a casa il massimo possibile. Abbiamo giocato mercoledì sera, a differenza delle altre, c’è stato il viaggio e abbiamo dovuto preparare la partita in pochissime ore. Primo tempo ottimo, con ripartenze di un certo tipo e qualità di gioco. Peccato per aver preso il gol su un rimpallo, ma era importante muovere la classifica e il pareggio è stato giusto”.

Improta, Tello e Gaich i migliori? 

“Non avevamo terzini e ho chiesto grande sacrificio ai ragazzi. Gaich ha fatto un’ora molto bene, credevo fosse arrivato il momento di gettarlo nella mischia. Ha 20 anni e non dobbiamo dargli troppe responsabilità, però sta lavorando bene e vedrete che ci darà una grossa mano. Benevento ritrovato? Non l’ho mai perso. La serie A è difficile, bisogna saper valutare le partite: se con il Verona vai sotto subito e poi perdi Letizia è normale subire un contraccolpo, anche un toro poteva abbattersi. Con questa compattezza possiamo toglierci soddisfazioni come accaduto fino a questo momento. Spezia e Benevento hanno una classifica importante”.

Le caratteristiche di Gaich consentono di variare spartito tattico? 

“Torneremo a giocare come abbiamo sempre fatto. Il modulo di oggi è frutto delle indisponibilità, se non hai terzini devi adattarti e chiedere una prova di grande sacrificio. Avremo una settimana per preparare al meglio la sfida con la Fiorentina, quando il Benevento mostra voglia e carattere dimostra che può stare in questa categoria”.

Tuia uscito per crampi, Depaoli e Letizia come stanno?

“Sarà dura rivederli con la Fiorentina, secondo me possiamo sperare di lavorarci nella sosta. Ora ci sono Fiorentina e Juventus, successivamente spero di giocarmi il rush finale con tutta la rosa a disposizione”.

Fonte: TuttoMercatoWeb

LEGGI ANCHE: SPEZIA, ITALIANO: “PRESTAZIONE SUPERLATIVA, PECCATO PER IL RISULTATO”

 

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads