Inter,2-0 dal Sion ma niente drammi. Lavori in corso in campo e sul mercato

20 Luglio 2018 - 15:27 di [ Articolo letto: 10 volte ]

Nell’amichevole di Sion, finita 2-0, l’Inter ha subito il primissimo stop stagionale e come lo scorso anno risulta indigesta la seconda amichevole della preparazione estiva. Pochi drammi, solo un incidente di percorso, come quello occorso a Nainggolan che ha dovuto abbandonare il campo dopo appena 24′ per affaticamento alla coscia (previsti domani gli esami strumentali). I carichi di lavoro si fanno sentire, le gambe sono ancora pesanti e la squadra è ancora un “Work in progress” che si prolungherà fino alla chiusura del mercato. Con gli Svizzeri, infatti, Spalletti ha schierato Dalbertnell’inusuale posizione di terzino destro, segno evidente che urge un innesto in quella zona di campo, con Vrsaljko nome sempre in auge. Nelle idee del tecnico di Certaldo trovano spazio anche un centrocampista di qualità da affiancare al vice campione del Mondo Brozovic, con una possibile new entry top secret nei prossimi giorni e un esterno d’attacco, possibilmente di piede mancino da schierare insieme ad Icardi e Perisic. Quest’ultimo risulta essere, ad oggi, intoccabile così come Karamoh, che già si è fatto vedere con buone giocate in queste prime sgambate stagionali e su cui Spallettisembra voler puntare. Diverso il discorso invece per Candreva, possibile partente in caso di offerta congrua e Joao Mario, sempre più vicino al ritorno in Premier.

I prossimi appuntamenti saranno Zenit e Sheffield United, tra il 21 e il 24 Luglio, poi via alla ICC contro Chelsea, Lione e Atletico Madrid. Da lì in poi si farà sul serio, con i motori scaldati a dovere ed una stagione che non permetterà moltissimi incidenti di percorso.