Un focus sulla crisi di Suning, proprietario dell’Inter, viene dato dal ll Sole 24 Ore, che analizza il difficile periodo finanziario del colosso cinese. Infatti, Suning sta lavorando con il Governo per ristrutturare il debito. In questa complessa operazione ci sarebbe anche una delle maggiori banche cinesi, ovvero Citic.

Come riporta il quotidiano economico, per Suning Sports l’Inter è diventato l’asset principale. Ciò che è necessario per la famiglia Zhang è risistemare il debito, con un forte intervento sull’Inter. Ricordiamo che il gruppo della famiglia Zhang è esposto per 2,6 miliardi verso Evergrande. I campioni d’Italia sono il club con il bilancio più in rosso della storia del calcio italiano, con perdite per 245 milioni di euro. In casa Inter, dunque, i pensieri e i dubbi per quanto riguarda la situazione finanziaria aumentano con il passare dei giorni.

LEGGI ANCHE: Napoli, stop Petagna: contrattura all’adduttore per l’attaccante 

LEGGI ANCHE: Lazio, il main sponsor Binance assicurerà 30 milioni in tre anni: che effetto avrà sul bilancio ed il mercato biancoceleste? 

 

Articolo precedenteMilan, Mirante si presenta: “Sono felicissimo di questa nuova avventura”
Articolo successivoNewcastle, secondo i bookies il favorito è Lampard, nella lista c’è anche Conte