Inter, Conte: “Squadra determinata, lotteremo per vincere”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Antonio Conte, l’allenatore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Verona, queste le sue dichiarazioni:  “La notizia migliore è quella di aver visto una squadra determinata, non era facile vincere a Verona. Faccio i complimenti a Juric. La squadra voleva questa vittoria contro una squadra che ha reso a tutti la vita difficile, siamo stati anche bravi a ricominciare dopo il gol del pareggio. Europa? Rimane una ferita che brucia ancora e deve continuare a bruciare a tutti. Noi dobbiamo pensare a noi, è un campionato più equilibrato rispetto agli altri. Sarà un campionato molto difficile e si lotterà fino alla fine”.

Tra poco comincia il mercato, chiederà qualcosa?
“Non spetta chiedere a me, spetta fare delle valutazioni e poi è inevitabile che il club in base alle possibilità farà o meno. Io posso fare delle valutazioni insieme ai dirigenti ma poi bisogna far fronte a delle situazioni. Cessioni? Non lo so, sicuramente ci rivedremo come succede in tutte le squadre. Noi continuiamo a lavorare ed il gruppo ha dimostrato di voler fare bene”.

Manca qualcosa per vincere?
“Dovremmo lottare per provare a vincere a prescindere di quello che c’è o non c’è, proveremo a lottare fino alla fine. L’importante è essere nelle posizioni alte, è la settima vittoria consecutiva e bisogna continuare su questa squadra”.

Che calciatore è per l’Inter Lukaku?
“Lukaku è un giocatore importante per l’Inter, è giusto non addossargli responsabilità eccessive però siamo contenti di lui. E’ stato importante come Lautaro, sono contento sia tornato al gol”.

Leggi anche: Hellas Verona, Juric guarda avanti: “Bisogna intervenire sul mercato senza commettere gli errori del passato”

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com

Foto: profilo Twitter Inter

COMMENTA L'ARTICOLO