Il Torino fa risorgere anche la Spal (1-2). Mazzarri ammette:”Ho sbagliato, ma volevo vincere”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Tonfo del Torino in casa per 2 a 1  a causa di un ottima Spal che ritrova la vittoria dopo oltre due mesi. Dopo la beffa al Bentegodi con il Verona, continua il periodo nero del toro.

Torino in vantaggio dopo 4 minuti con Rincon poi la partita si fa equilibrata e Strefezza pareggia nei minuti finali del 1° tempo

Il Torino parte forte e va in vantaggio dopo solo 4′ minuti con un goal di rapina di Rincon da una punizione sulla destra calciata da verdi. La difesa della Spal si fa cogliere impreparata. Poi la partita diventa molto equilibrata e tutte e due le squadre hanno diverse occasioni per capitalizzare. Anche la difesa del Toro compie delle imprecisioni molto gravi.  La Spal nel finale del 1′ tempo non demorde e trova la rete del pareggio con Strefezza (42′) , suo 1° goal in carriera in Serie A.

Il torino perde un uomo e la Spal trova la vittoria con il goal partita di Petagna

Secondo tempo rispetto al primo molto più fisico e contrasti molto duri. La Spal cerca e trova sempre più fiducia. L’episodio cardine che sposta tutti gli equilibri è quello che avviene al 55′. Bremer, già ammonito, viene espulso per somma di ammonizioni, il Torino rimane in 10. La partita cambia completamente. La Spal ci crede ma diviene anche molto fallosa ei n circa 10 minuti vengono ammoniti 4 suoi giocatori. La partita viene decisa al ’81 con un gran goal di testa di Andrea Petagna, il bomber che era parso in crisi in questo periodo.

Le dichiarazioni degli allenatori di Torino e Spal nel post partita

Un deluso Mazzarri (anche questa partita ammonito per proteste) nel post partita si rammarica ai microfoni di DAZN:”“Era una partita difficile su un campo pesante. Fisicamente la Spal ci ha messo in difficoltà e abbiamo sbagliato tanti gol dopo la rete di Rincon. In 11 nella ripresa avremmo potuto ottenere qualcosa in più, ma in 10… Devo però ammettere di aver commesso un errore a inserire un altro attaccante, rischiando più del dovuto. Ho sbagliato, ma volevo vincere. Anche con il solo cambio di Meite si poteva avere la meglio. Il momento è difficile, mi spiace tanto. Non sarà un buon Natale. Sul primo gol subìto eravamo in dieci per l’infortunio di Ansaldi. Aina ha stretto e abbiamo lasciato libero l’avversario. Ma in questo momento è meglio parlare poco e leccarsi le ferite, di sicuro tra Verona e oggi non siamo stati fortunati”.

La Spal invece ritorna a vincere dal 5 ottobre (da quella data aveva raccolto solo 3 miseri punti) e Semplici si congratula immediatamente con i suoi giocatori“Devo dare merito ai ragazzi, gli avevo detto che oggi avremmo fatto risultato. In questo periodo ci sono capitate tante cose non positive, ma durante la settimana ho visto come ha lavorato la squadra e sapevo che avremmo fatto una bella prestazione. Nonostante le tante assenze i ragazzi hanno dato tutto contro una squadra importante. E’ una vittoria che volevamo e che cercavamo da tempo, deve darci fiducia e consapevolezza. Giocando con questa personalità possiamo giocarci il nostro obiettivo fino alla fine.

Mazzarri deluso nel post partita, Fonte: Facebook Torino Football club

 

 

Immagine in evidenza, Fonte: Facebook Spal

 

COMMENTA L'ARTICOLO