Il maestro di Lukaku Wosky: “Per lui la mamma è come una Dea. Ha risposto battendo il Milan”

Le parole del primo allenatore dell’attaccante nerazzurro Romelu Lukaku

Dopo l’ultimo derby di campionato, finito 3-0 per l’Inter, Romelu Lukaku ha vendicato la sconfitta nella gara di andata contro il Milan, che era stata dominata dal rivale Ibrahimovic. La lotta scudetto è destinata a continuare per molte giornate e 4 punti di distanza non sono moltissimi in un campionato particolare come quello di questa stagione. Sicuramente l’episodio più negativo è avvenuto durante il derby di Coppa Italia, in cui abbiamo però visto lo spirito combattivo tipico di questo scontro storico tra Milan e Inter. L’ex allenatore di Romelu Lukaku,Erwin Wosky, ha parlato a Tuttosport dell’attaccante e, in particolare, del suo rapporto con la madre, motivo principale che ha fatto scattare la rissa con Ibrahimovic. In Belgio, precisamente nelle giovanili del Koninklijke Rupel Boom FC, il maestro di Lukaku vide i primissimi passi da calciatore del ragazzone dell’Inter. Ecco le sue dichiarazioni:

 “Per Romelu sua mamma è sempre stata giustamente intoccabile. Una sorta di Dea. Se dicevi qualcosa di irriguardoso verso di lei, lui si arrabbiava e parecchio. Quindi se Ibra gli ha detto qualcosa sulla madre, capisco perché si sia arrabbiato. La risposta migliore l’ha data comunque in campo, segnando e battendo il Milan. Così si fa”.

Fonte dichiarazioni: Calciomercato.com

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads