Hoedt ci crede ancora: “Possiamo raggiungere la Champions League”

Fonte foto: Logo Lazio

Tutto pronto per il rush finale: alle 12.30 la Lazio accoglierà all’Olimpico un Genoa in grado di stupire e desideroso di abbattere le big per ottenere punti pesanti. Parola d’ordine: vincere.

La Lazio, dopo la grande impresa di pochi giorni fa, intende proseguire in questa direzione, riproponendosi come possibile partecipante alla Champions League del prossimo anno. Immobile e compagni ci credono e sanno perfettamente di non poter commettere un passo falso, prestando attenzione e dando il massimo già oggi contro un audace e temerario Genoa, abituato ad affrontare i club avversari a viso aperto. A riguardo si è espresso il difensore olandese classe ’94 Wesley Hoedt, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio. Sebbene sia finito dietro nelle gerarchie di Inzaghi (anche a causa di una prima metà di stagione pressoché opaca) il difensore ha ricevuto una maglia da titolare, per sostituire il Leone biancoceleste, Francesco Acerbi: il centrale difensivo ha compreso la responsabilità che il suo ruolo richiede e intende sfoderare una prestazione maiuscola per far ricredere tifosi e mister sul motivo del suo acquisto in estate.

Ecco le sue parole:

«Quella di oggi è una sfida delicatissima, ma dobbiamo vincere. Il nostro obiettivo è raggiungere la qualificazione in Champions League e possiamo farlo solo vincendole tutte. Mancano sei partite alla fine del campionato, non possiamo più perdere. Non dobbiamo fare distinzione tra casa e trasferta. Il Genoa è una squadra forte, ma anche noi lo siamo e lo dimostreremo».

Leggi anche: Lazio-Genoa, ecco i convocati di Mister Inzaghi

Leggi anche: Roma, la situazione dopo gli infortuni di Manchester. Le ultime

Fonte dichiarazioni: Lazionews24

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads