Hellas Verona, Juric guarda avanti: “Bisogna intervenire sul mercato senza commettere gli errori del passato”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

L’allenatore dell’Hellas Verona Ivan Juric, ha commentato così la sconfitta contro l’Inter ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo fatto bene nel primo tempo senza concedere nulla, grandi complimenti ai miei ragazzi. Non è calcio con Ilic e Ruegg attaccanti, è massacro per i ragazzi e si perde fiducia. Abbiamo fatto una partita sopra possibilità, bisogna vedere alcune cose per fare meglio in futuro. Bisogna essere realisti, alcuni calciatori ci hanno dato molto poco con una storia di infortuni alle spalle. Se vogliamo salvarci bisogna fare le cose per bene, bisogna stare attenti e vedere gli errori che abbiamo fatto nel calciomercato e sistemarsi per non rischiare. Abbiamo dato per scontato certe cose nel mercato, alla fine ora gioca chi ha giocato poco lo scorso anno. Abbiamo perso giocatori fortissimi, così è dura anche se la squadra dà tutto con venti punti conquistati. Valutiamo bene le cose, bisogna intervenire bene nel mercato. Non voglio ripetere gli errori, bisogna fare sforzi per garantire il futuro sennò diventa duro. Benassi doveva essere un giocatore importante ma non ha mai giocato come Kalinic e Favilli”.

Cosa pensa dell’Inter?
“Noi abbiamo fatto un primo tempo benissimo senza concedere un tiro, bisogna alzare il livello. L’Inter ha il suo gioco, Lukaku è più forte degli altri e finché abbiamo retto dietro abbiamo fatto bene. Fanno pochi errori con un gioco consolidato”.

Leggi anche: Inter, Marotta chiaro su Eriksen: “É in partenza. Voi fate troppi nomi”

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com

Foto: profilo Twitter Hellas Verona

COMMENTA L'ARTICOLO