Hellas, Juric: “Per me eravamo più forti l’anno scorso ma abbiamo ancora margini”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Ha parlato Ivan Juric dopo la vittoria del suo Verona contro il Crotone:

Kalinic e Zaccagni oggi sugli scudi: “Ha fatto gol ed è importante, altre volte aveva fatto bene pure senza segnare. Ha margini allucinanti, anche con l’età, ora potrà tornare ad allenarsi al massimo. Zac deve continuare così, sciolto, perché i momenti passano: deve lavorare per mantenerlo più a lungo possibile”.

Potete puntare all’Europa? “Sinceramente vedo una squadra in costruzione e non so come si svilupperà, fin qua è stato un anno difficile, con grandi sacrifici di giocatori che ho messo fuori ruolo. Lo spirito c’è sempre stato, nelle ultime tre-quattro partite vedo muovere la palla bene e segnare bei gol. Siamo sempre un po’ al limite in alcune zone di campo, quindi pensiamo a salvarci”.

Siete più imprevedibili della scorsa annata? “No, per me eravamo più forti. Questo non significa che non possiamo diventarlo, dipende anche dalla crescita di molti nella squadra”.

Come potete migliorare? “Kalinic non gioca da 3 anni, Magnani da due, poi abbiamo tanti giovani. Se Zaccagni continua così, Barak cresce ancora e Kalinic trova la forma migliore, con i difensori che abbiamo tutti disponibili, allora può diventare interessante. Vogliamo migliorarci senza perdere lo spirito che ci ha portato ai punti anche senza gioco”.

Fonte: TMW

Foto: Profilo Twitter Hellas Verona

LEGGI ANCHE: STROPPA: “LA SQUADRA E’ VIVA MA SIAMO SEMPRE STATI ULTIMI IN CLASSIFICA”