Gotti: “Napoli beffato con lo Spezia, cercheremo di toccare tutti i loro nervi scoperti”

Fonte foto: %author%

Ha parlato Luca Gotti alla vigilia della partita contro il Napoli in programma domani pomeriggio ore 15:

Mister, a Bologna non è piaciuto il primo tempo della squadra. E’ ripartito da quello nel lavoro in vista di Napoli? “Non mi era piaciuto il primo tempo anche se non mi sembra corretto dire che si sia sbagliato l’approccio. Nel primo quarto d’ora la squadra non ha fatto una brutta prova, poi complice l’infortunio di Forestieri che ha comunque cercato di rimanere in campo (peggiorando la sua situazione fisica) abbiamo giocato un po’ penalizzati nei 10-15 minuti seguenti. È stata semmai la gestione dei due periodi di svantaggio a non lasciarmi soddisfatto. La ripresa invece è stata molto diversa, uno dei punti di partenza e di condivisione con la squadra”.

Mancherà Forestieri per diverse settimane ma è tornato in gruppo Deulofeu. Come sta e che contributo può dare? “Ieri ha svolto una parte di allenamento con la squadra. Oggi valuterò se rispetto alla sua condizione avrà fatto un passo avanti”.

Che Napoli si aspetta? “Mentre tornavamo da Bologna abbiamo visto assieme la partita col lo Spezia. Una gara anomala, di quelle “estreme”, perché il numero e il tipo di occasioni che ha avuto il Napoli per vincere, con la beffa poi di perderla nel finale, raramente si vedono in serie A. Cercheremo di andare a toccare tutti i loro nervi scoperti”.

Gennaio è un tour de force: i tanti impegni ravvicinati daranno luogo a rotazioni? “Per domani sarà importante il grado di recupero dei diversi giocatori dalle partite precedenti, poi ci sono sei giorni prima del prossimo incontro e sarà occasione per fare dei ragionamenti diversi”.

Fonte: TMW

Foto: Profilo Twitter Udinese

LEGGI ANCHE: SASSUOLO, DE ZERBI: “STIAMO FACENDO UN CAMPIONATO STREPITOSO”