Gloria e ricchezza: svelate le cifre della vittoria scudetto

Fonte foto: Logo Serie A

Dopo mesi di critiche e hashtag a sfavore di Antonio Conte, l’Inter si è aggiudicata lo scudetto, interrompendo una striscia di vittorie bianconere durata 9 anni e dando inizio a un regno che non intende essere di breve durata.

Ormai da settimane circolava la convinzione della vittoria dello scudetto da parte dei nerazzurri, ma ieri pomeriggio la matematica ne ha dato conferma e allora sono divampati gioia, contenuti sui social e congratulazioni da parte del mondo sportivo e non. Tuttavia alla gloria derivata dal successo raggiunto, si aggiunge un dato, probabilmente meno interessante per gli appassionati del fùtbol, ma di grande rilevanza ai fini dei bilanci societari e della programmazione delle prossime stagioni (compresi acquisti e mercato in generale).

Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, la società controllata per il 68,55% dalla Suning Holdings Group avrà diritto a ben 23,4 mln di euro provenienti dai diritti tv della Serie A  e a 10 mln di euro derivanti dal Market Pool Uefa, in funzione dalla futura Champions League.

Tali investimenti saranno utili ai fini di una ripresa economica e di un mercato oculato ma ben finanziato.

Leggi anche: Inter, Marotta sul futuro di Conte: “Spero resti al 100% e sul trattenere i big dice…”

Leggi anche: Inter, parla Hakimi: “Sarei tornato al Real, ma hanno fatto scelte diverse. Ora vinco con l’Inter”

Fonte: Calcio e Finanza

 

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads