Parma, Gervinho: “Con Liverani è tutto diverso. Mi voleva un top club di Serie A”

Gervinho, attaccante del Parma
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Gervinho, autore di una doppietta contro il Genoa, si è raccontato in una lunga intervista alla Gazzetta Dello Sport

Il presidente Krause è molto presente. Con lui il Parma può avere un grande futuro“. Queste le parole di Gervinho nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. L’attaccante ivoriano ha descritto i numerosi cambiamenti avvenuti in casa del Parma, dall’addio di D’Aversa, passando per Liverani e arrivando al cambio di presidenza. “La società, nella scorsa estate, ha affrontato diversi cambiamenti, ma la struttura è rimasta valida. Dobbiamo imparare a conoscerci e, allo stesso tempo, fare risultati. Cominciando ad essere uno dei più anziani del gruppo, cerco di portare qualcosa di positivo alla squadra”.

Sul paragone tra D’Aversa e Liverani: “Ho lavorato per due anni con D’Aversa e abbiamo fatto bene. Ora con Liverani abbiamo lo stesso obiettivo: il suo metodo di lavoro ci ha dato un nuovo modo di giocare e di approcciarci alla gara”

Sul nuovo presidente: “Krause ha una buona visione del futuro del Parma. Questo è molto importante. Lui è molto presente, non è quel tipo di proprietario che compra e poi si defila”. 

Poi il retroscena di mercato: “Ho sempre saputo dei contatti tra Parma e Inter. Il mio agente mi ha informato però poi alla fine non c’è stato nessun accordo. Essere cercato da uno come Conte fa sempre piacere, quello è ovvio. Ma più di questo non posso dirvi”.

Foto: Profilo Twitter Fantacalcio

COMMENTA L'ARTICOLO