Tris giallorosso a Marassi: la Roma batte il Genoa e si rilancia

La Roma si rialza dopo le due sconfitte interne e espugna il campo del Genoa con un 3-1. Ottimo il primo tempo dei giallorossi, che sono padroni del campo e dominano in lungo e in largo. Il vantaggio della squadra di Fonseca è praticamente immediato e porta la firma di Under con un insidioso tiro cross che finisce in rete. Dopo tanto volume di gioco, i giallorossi raddoppiano al 44′ con un cross dell’ottimo Spinazzola deviato in rete da Biraghi per il più classico degli autogol. Neanche il tempo di rimettere la palla in mezzo che il Genoa la riapre con l’ex laziale Pandev. Nel secondo tempo, grande cuore genoano con un super Pau Lopez in due occasioni ma Dzeko sfrutta il rinvio sbagliato di Perin e chiude la gara. Vittoria che permette alla Roma di riprendere la propria corsa verso la Champions mentre per il Genoa la classifica è sempre più nera.

POST PARTITA GENOA-ROMA

Spinazzola: “E’ stata una settimana molto intensa. Volevo giocare una grande partita e volevo vincere, ho fatto entrambi. Ora c’è un’altra settimana decisiva. Ogni giocatore vuole il meglio per se stesso e quindi anche per la squadra si dà il massimo. Sto bene, sono un giocatore della Nazionale e della Roma, è una follia dire che sono rotto. A Milano mi hanno fatto allenare solo in palestra e tornato a Roma, ero subito disponibile. Io resto qui, penso solo alla Roma”

Fonseca: “Primo tempo quasi perfetto, abbiamo aggiunto qualità alla nostra produzione offensiva. Non bisogna far rientrare in partita il Genoa però hanno giocato tutti bene. Dopo le due sconfitte con Toro e Juve abbiamo meritato di vincere a Parma e oggi col Genoa. Il derby è una partita speciale per tutti ma prima c’è la Juventus in Coppa.  Pellegrini? Giocatore di qualità, ha fatto tanti assist. In generale, dobbiamo sbagliare meno l’ultimo passaggio”