Genoa-Juventus 2-0, il Grifone vola alto sopra la Vecchia Signora

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

È arrivata la prima sconfitta in campionato della Juventus. Il Genoa fa la partita perfetta

Partita subito a ritmi alti, con molta aggressività da entrambe le squadre.
Bianconeri che nei primi minuti compiono parecchi errori di impostazione,che non vengono però sfruttati a dovere dai padroni di casa.
La prima occasione ce l’ha il Genoa al 10′, con il tiro di Kouamè da buona posizione al limite dell’area, che finisce a lato di molto. Brutto tiro del rossoblú,che poteva fare molto meglio.
Genoa che prova a fare il gioco,con la Juventus in evidente difficoltá ad impostare azioni pericolose.
Occasionissima per il Genoa al 16′, con il tiro di Sanabria a botta sicura, parato da uno straordinario Perin.
La prima buona azione dei bianconeri arriva al 22′ , con Dybala che viene liberato al tiro da un ottimo fraseggio nello stretto. Il tentativo a rete dell’argentino viene però smorzato e raccolto da Radu.
Al 30′ episodio che può cambiare la partita . Fallo di mano in area di Cancelo, e Di Bello indica il dischetto. Calcio di rigore per il Genoa. L’entusiasmo dei padroni di casa viene però spento dal VAR, che annulla la decisione dell’arbitro .
Al 43′ di nuovo il Genoa, con il cross basso di Lerager che trova Rollon in corsa. Il centrocampista genoano ci prova di prima ma manda alto.
Finisce il primo tempo. Grifone molto piú convincente. Bianconeri poco lucidi e pericolosi.

Interessante la sfida tra Kouamè,attaccante del Genoa, e Bonucci,difensore della Juventus

Interessante la sfida tra Kouamè,attaccante del Genoa, e Bonucci,difensore della Juventus


Partita molto viva ,con entrambe le squadre che provano ad attaccare.
All’improvviso ,al 56′,arriva il lampo bianconero. Palla tesa di Cancelo da sinistra per Dybala che impatta bene e segna,dopo la deviazione di Criscito che inganna Radu. Il VAR però interviene nuovamente ,questa volta a favore del Genoa. La rete viene infatti annullata per fuorigioco.
Il neo entrato Pandev ci prova al 63′, con un tiro rasoterra ,dopo la combinazione con Kouamè ,parato da Perin.
Bianconeri che provano a spingersi maggiormente in avanti, cercando di assediare i rossoblú,che però rischiano poco.
Al 72′ arriva il meritato vantaggio del Genoa. Pandev serve il neoentrato ed ex Juve Sturaro, che dal limite dell’area calcia basso a giro e Perin viene superato.
Juve che dopo il gol sembra ancora piú in difficoltà e i rossoblú continuano ad attaccare.
Vicini al raddoppio al 78′ i padroni di casa. Errore di Emre Can che serve Kouamè. L’Ivoriano però non è abbastanza freddo e calcia molto alto,sprecando tutto.
All’81’ contropiede perfetto del Genoa, con Kouamè che conclude l’azione servendo Pandev, che da vero attaccante prende l’angolino basso . È 2 a 0 a Marassi .
Juve completamente in bambola e incapace di ripartire. Ultimi minuti sterili. I bianconeri soccombono di fronte ad un Genoa stellare.

MARCATORI: 72′ Sturaro (GE), 81′ Pandev(GE)

COMMENTA L'ARTICOLO