Gabriele Gravina:”Euro 2020? Rinvio giusto, priorità ai campionati”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il calcio e il Coronavirus, parla Gabriele Gravina

Situazione nebulosa per il calcio italiano ed europeo per l’emergenza Coronavirus. A tal proposito, poco fa, il presidente della FIGC Gabriele Gravina è intervenuto in una intervista radiofonica rilasciata al programma “Deejay Football Club” su Radio Deejay, condotto da Ivan Zazzaroni Fabio Caressa.

Gravina:”Momento difficile, possiamo uscirne con un approccio diverso”

Queste le parole del numero 1 della FIGC a  Radio Deejay:«È un momento difficile in cui parlare di sport dà un segnale di speranza. Ma abbiamo anche delle responsabilità e dobbiamo alleviare il dolore causato da questo dramma.» Sul ritardo nei rinvii:« Si cerca sempre di resistere il più possibile perché è nella natura umana.» Su Euro 2020:«Credo che in questo momento ci sono delle priorità ed è giusto rinviare Euro 2020, ci sono dei campionati da completare. Abbiamo bisogno di un mese e mezzo circa per ridefinire i nostri campionati e lo faremo con l’aiuto di tutte le Leghe e con la massima condivisione. Il calcio (e lo sport in genere) non è solo dimensione economica, ed è trasversale a tutte le categorie sociali. Stiamo subendo un danno incalcolabile sotto l’aspetto economico e credo che lo sport dovrà rialzarsi, ma farà grande fatica se non ci sarà un grande supporto. Riusciremo a cambiare modo di ragionare? Ho i miei dubbi, ma mi auguro che da questo dramma si possa uscire con un approccio diverso e più umile.»

FOTO: FIGC Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO