Fiorentina-Milan 2-3,Ibrahimovic: “Con Pioli siamo stati diretti. Rinnovo? Me lo devo meritare”

Sorry! You are blocked from seeing ads

Il Milan vince a Firenze e consolida il secondo posto. Decide la rete di Calhanoglu dopo un match giocato alla pari. 2-3 il risultato finale di Fiorentina-Milan

Dopo l’eliminazione dall’Europa League, il Milan si rialza vincendo sul campo della Fiorentina. I rossoneri vanno in vantaggio con Ibrahimovic, ma subiscono il pareggio di Pulgar, che con una splendida punizione buca Donnarumma. La viola inizia a giocare meglio fino al gol di Ribery nei primi minuti del secondo tempo per il 2-1. La squadra di Pioli reagisce e prende in mano il gioco dopo la rete del nuovo pareggio di Brahim Diaz. Decide la partita il colpo da biliardo di Hakan Calhanoglu

DICHIARAZIONI POST-PARTITA: ZLATAN IBRAHIMOVIC

”È molto importante vincere come abbiamo fatto oggi, abbiamo messo in campo il giusto spirito e la giusta mentalità. Abbiamo messo in campo il carattere. Mi sto prendendo le mie responsabilità, aiutando la squadra dentro e fuori al campo. I ragazzi hanno reagito bene oggi, bisogna continuare così. Ora c’è la sosta, per qualcuno sì e per altri no (sorride, ndr). Nazionale? Il mio desiderio era continuare a giocare, tutto l’extra è un bonus per me. Sono onorato di tornare a indossare la maglia della Svezia. Con il ct abbiamo parlato un po’, siamo stati diretti e alla fine… sono stato convocato. Della mia età non parliamo, mi sento giovane: più giorni passano, meglio mi sento”.

Sul futuro in rossonero:

“Maldini mi mette sotto pressione, ma io voglio vedere ciò che sto facendo in campo. Devo dimostrare di meritare il rinnovo. Abbiamo un grande rapporto, non c’è fretta”

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb

Milan, Audero e Musso il piano B in caso di partenza di Donnarumma

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads