Fiorentina, Commisso attacca: “Mendes rappresentava Oliveira, Gattuso ed anche il Porto. Italiano scelta condivisa”

Foto: profilo Twitter Fiorentina

Rocco Commisso ha commentato al podcast ufficiale della Fiorentina l’approdo di Vincenzo Italiano come nuovo tecnico, soffermandosi anche sulla vicenda Gennaro Gattuso ed il mercato.

SU ITALIANO: “Do il mio benvenuto a Vincenzo Italiano, è stata una trattativa complicata ed una scelta condivisa da tutta la dirigenza. Ci ha impressionato molto nella scorsa stagione, Vincenzo è voluto venire fortemente da noi. Con lo Spezia il rapporto è buono, ho parlato con la famiglia Platek ed abbiamo trovato un accordo soddisfacente per tutti“.

SU GATTUSO: “Non possiamo dire niente per ragioni legali. Se i nostri e i suoi avvocati si sedessero assieme per eliminare la clausola di riservatezza potremmo parlare entrambi e dare le nostre versioni dei fatti. Con i procuratori ci sono troppi conflitti di interesse. Jorge Mendes curava gli interessi di Sergio Oliveira, di Gattuso ed anche del Porto durante la trattativa. Credo sia inaccettabile. Bisogna fare qualcosa per il sistema. Su Oliveira poi abbiamo preferito virare per Gonzalez, molto più giovane di lui. L’operazione era vantaggiosa economicamente oltre ad essere un grande talento argentino“.

LEGGI ANCHEFiorentina, ufficiale la partenza di Caceres: il post del club

LEGGI ANCHEFiorentina, senti Frey: “Ribery? Lui vuole continuare a Firenze, ma la società non l ha contattato per il rinnovo”