Fiorentina-Cagliari 0-0. Zenga: “Il Cagliari sarà nelle mie mani”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Fiorentina Cagliari 0-0

Bella partita al Franchi tra Fiorentina e Cagliari che si dividono la posta con uno 0-0 che accontenta tutte e due le squadre, senza più reali obiettivi. Protagonisti i portieri: da una parte Dragowski che salva l’impossibile, sopratutto un tap-in su Nandez, dall’altra Alessio Cragno che si dimostra sempre più affidabile di partita in partita garantendo sicurezza al reparto arretrato Sardo che oggi ha fatto fatica a contenere le incursioni di Duncan (migliore in campo) e le fiammate di Ribery. Nota: importante il rientro di Kouame per la Fiorentina dopo il lungo infortunio.

Parole Zenga:

Risultato giusto? “Si, senza nulla togliere a nessuno. Abbiamo fatto quello che potevamo, i due portieri sono stati bravi. Giocando cosi spesso dobbiamo accettare anche prestazioni di non altissimo livello”

Su Ribery? “Avevo già fatto notare in conferenza che era andato a recuperarsi palla a 60 metri indietro per poi fare la giocata. I Grandi campioni non hanno età”

Come vede il calcio della ripartenza? Si vede nella panchina del Cagliari in futuro? “Giocare significa tornare alla normalità. Anche senza pubblico e persone dentro lo stadio, significa che tutti tornano a fare quello che facevamo prima. L’anno prossimo è nelle mie mani”

foto: Repubblica sito ufficiale

 

COMMENTA L'ARTICOLO