E’ scattata l’ora del Flaco? Pastore prova a prendersi la Roma

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

E’ innegabile che finora Javier Pastore, in arte il Flaco, sia stato un vero e proprio flop di mercato. Uno dei tanti errori commessi dall’ex CT Monchi, che dalla Spagna, intanto, non perde occasione per lanciare frecciatine alla dirigenza giallorossa. Pastore è giunto nella Capitale lo scorso anno, in pompa magna. Pagato 25 milioni di euro dal PSG, era l’uomo designato a sostituire Nainggolan nella testa di Monchi. Non si capisce bene secondo quali criteri, viste le differenze abissali tra i due giocatori in quanto a caratteristiche. Lo stesso ex tecnico giallorosso Di Francesco, tentò in tutti i modi, anche forzatamente, di impiegarlo come mezzala, con risultati scontati e catastrofici. Tuttavia, anche quando l’argentino, che ai tempi di Palermo incantò la serie A, fu spostato nella posizione preferita di trequartista, ha continuato a deludere. Solo qualche sprazzo nell’enorme classe a disposizione in mezzo ad un mare di prestazioni incolori. La vera luce si accese nella gara con il Cagliari, con Ranieri in panchina. Una partita che vide Pastore esprimersi al massimo del suo potenziale, per poi ricadere nell’oblio più totale.

UNA CHANCE, METEO PERMETTENDO?

Già, proprio Claudio Ranieri potrebbe essere l’avversario di turno. Il tecnico testaccino ha appena firmato con la Samp e domenica affronterà proprio la sua Roma. Una Roma incerottata, soprattutto nel reparto offensivo, con molti giocatori che stanno recuperando dall’infortunio e probabilmente non saranno a disposizione di Fonseca. Così, il portoghese, sta pensando di concedere una chance ad Javier Pastore. A prima vista fu amore, col tecnico ex Shakhtar che si mise in mente di volerlo rilanciare e lo lanciò da titolare nelle prime amichevoli. Sembrava un Pastore motivato e in buone condizioni, poi l’ennesimo infortunio che ne ha compromesso la preparazione. Da inizio campionato, il Flaco ha giocato soltanto 45 minuti, trovando più spazio in Europa League. Anche qui, però, il suo rendimento è stato molto deludente, con due prestazioni piuttosto imbarazzanti. Anche contro il Cagliari, nell’ultima gara prima della sosta, Fonseca ha preferito buttare dentro il giovane Antonucci dopo l’infortunio a Diawara piuttosto che affidarsi all’argentino. Tuttavia, domenica, sembrerebbe l’occasione giusta per vedere se davvero questo Pastore può dare qualcosa alla squadra. Fonseca ci sta pensando, seriamente, ma allo stesso modo valuta le alternative. La più probabile, specialmente in caso di pioggia e terreno difficile, è quella di avanzare Florenzi sulla linea dei trequartisti, con Zaniolo più centrale. Insomma, il destino di Pastore alla Roma sembrà passare anche per le condizioni del meteo. Chissà che non inizi una nuova pagina della sua avventura giallorossa…

Credits: AS ROMA official Twitter

COMMENTA L'ARTICOLO