Diritti Serie A 2021-24, ancora nessun accordo. Nuova assemblea prevista per settimana prossima

Fonte foto: Logo Serie A

È terminata pochi minuti fa, l’assemblea per l’assegnazione dei diritti TV per il prossimo triennio 2021-24, e per l’ennesima volta con un nulla di fatto. Sono infatti 11 le società che hanno votato a favore della piattaforma DAZN (Atalanta, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Udinese), mentre sono ben 9 i club che sono rimasti astenuti dalla votazione (Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia e Torino).

Queste le parole della Lega Serie A in una nota ufficiale:

“L’Assemblea della Lega Serie A si è svolta oggi in video collegamento con la partecipazione di tutte le AssociateI club hanno approfondito con attenzione le offerte ricevute per i diritti audiovisivi per il territorio italiano per il triennio 2021-2024 e proseguiranno la trattazione di questa importante tematica in una nuova Assemblea, prevista per la prossima settimana.

FONTE: www.tuttosport.com

Leggi anche: Diritti Tv Serie A, la magistratura indaga sul triennio 2018-2021

Leggi anche: Bruno Fernandes sulla Serie A: “Trequartista non ha vita facile, lo dimostra Dybala. Guidolin un maestro”

Leggi anche: Napoli: l’esonero di Gattuso bloccato per mancanza di alternative

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.