Derby di Genova, parla Bazzani: “Partita particolare. Ranieri sta facendo bene”

Di seguito le parole di Fabio Bazzani, ex attaccante della Sampdoria, nel giorno del Derby di Genova: “Samp, si vince da squadra”

Sampdoria, si vince da squadra. Derby? Un momento attesissimo per la città“. Queste le dichiarazioni di Fabio Bazzani, ex attaccante della Sampdoria, nell’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di TuttoMercatoWeb. Tema principale, ovviamente, il Derby di Genova in programma questa sera alle 20:45.

Il derby ovviamente è una partita particolare con le due squadre che arrivano da una sconfitta ma contro squadre forti. Tutt’e due vorranno riscattarsi ma quando si va a giocare una sfida del genere quello che è successo prima conta il giusto perché è un incontro diverso dagli altri“.

Ha proseguito: “Però non si può non sottolineare che manca il sale di questo derby perché purtroppo la situazione che stiamo vivendo porta le partite ad essere diverse in particolare un derby senza tifosi, ripeto, è senza sale. Genoa e Samp poi comunque vorranno riscattarsi e combattere per l’orgoglio cittadino“.

I rossoblu sono stati bravi con Ballardini a tirarsi fuori dalle secche. Non sono ancora al sicuro ma con una vittoria potrebbero mettere ancora fieno in cascina. La Sampdoria è in una posizione di metà classifica, diciamo ibrida. Devi esser bravo a trovare gli stimoli giusti e il derby c’è da dire che te li dà da soli“.

Sul derby: “Quando tutto va bene è tutto più facile. Al di là dei tre derby vinti, due in campionato e uno in Coppa Italia, sarebbe facile dire che è già uno spettacolo quando si arriva allo stadio. Mi ricordo che già quando si faceva il sopralluogo avevo i brividi e tanta adrenalina. Il derby dura 365 giorni all’anno e tutto l’anno calcistico ma quando arriva il momento della partita lo percepisci in città. Sai di rappresentare la metà di Genova con i tuoi colori e hai un senso di responsabilità maggiore“.

Quello a cui sono più affezionato? Si dice sempre il primo che giochi, quindi potrei dire il derby di Coppa Italia. E’ stata una sfida pericolare che venne sospesa per dieci minuti, poi riprese e il Genoa pareggiò il gol di Flachi. Poi segnai io e vincemmo 2-1. Però il derby di campionato vale tre punti e ha un altro sapore. E’ difficile scegliere“.

Sulla Sampdoria di Ranieri: “Un buon campionato. La squadra di Ranieri è arrivata in quella situazione che dicevo prima, ovvero dove il tecnico cercherà di tenere alta la tensione agonistica. I blucerchiati hanno fatto uno strappo importante nella classifica nel girone di andata facendo nove punti fra Fiorentina, Atalanta e Lazio. Adesso viene non dico il difficile perchè non rischi dal punto di vista della salvezza e l’Europa è troppo lontana ma devi trovare gli stimoli giusti per far bene e tenere alta l’intensità mentale“.

Ha poi concluso: “Ad oggi la stagione della Samp è positiva ma ora deve concludere il campionato bene perchè ci sono le possibilità di rimanere in quelle posizioni di classifica. Se invece la Samp dovesse essere risucchiata potremmo dire che è stato sbagliato qualcosa perché il potenziale della rosa è buono“.

LEGGI ANCHE: Lazio-Torino, ecco le possibili decisioni del giudice sportivo.

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.