Deferimento e mercato,tutto sul Parma

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Come già era prevedibile arriva ufficialmente il deferimento da parte del Procuratore Federale ai danni della società Parma calcio e il proprio tesserato Emanuele Calaio. Andiamo in ordine cronologico,l’inchiesta della Procura Federale nasce su segnalazione dello Spezia,dove quattro giorni antecedenti al match La Spezia-Parma(fondamentale per la promozione degli emiliani) c’è stato uno scambio di messaggi tra gli emiliani Calaiò e Ceravolo ai colleghi liguri Filippo De Col e Alberto Masi tentando di ottenere un minore impegno fisico da parte dei giocatori dello Spezia e alterare così il regolare svolgimento della partita e del risultato finale.

 

La replica del Parma non si è fatta attendere e recita “”Il Parma Calcio 1913 desidera rassicurare e tranquillizzare con forza i propri tifosi e nutre la massima fiducia sul fatto che quest’indagine certificherà ulteriormente come la terza promozione consecutiva – come le due precedenti – altro non è stata che un fantastico traguardo raggiunto grazie al lavoro, al sacrificio e all’esemplare correttezza della società e dei suoi tesserati” aggiundendo poi che “I calciatori Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo sono stati ascoltati ieri pomeriggio a Roma dalla Procura Federale. A entrambi è stato semplicemente chiesto conto di due messaggi di testo, inviati a loro ex compagni di squadra in forza allo Spezia nei giorni precedenti la gara. Il tenore dei testi di cui il Parma ha potuto prendere visione nelle ultime ore – e che non riportiamo esclusivamente per rispetto del lavoro degli organi che hanno il compito di approfondire l’accaduto – non contiene alcun tipo di irregolarità o malizia, come già chiarito dai nostri tesserati e come siamo certi verrà accertato anche dagli organi preposti”.

E adesso? i tempi slittano e si andrà così in udienza il 17 Luglio dove saranno presenti la Procura Federale e i legali che difenderanno Calaiò e il Parma ma potrebbe esserci anche una terza parte rappresentata dal Palermo che potrebbe approfittare di una eventuale penalizzazione degli emiliani per salire in Serie A visto che hanno disputato la finale play-off. La sentenza non arriverà immediatamente ma dopo qualche giorno.

SITUAZIONE MERCATO

Dopo l’ottimo colpo a livello internazionale con l’arrivo del portoghese Bruno Alves che difenderà la retroguardia in queste ore è stato ufficializzato il portiere Sepe dal Napoli. Si punta ora a Jacopo Sala della Sampdoria ma la concorrenza è alta,lunedì dovrebbe essere la giornata di Biabiany con il quale manca solo il nodo contrattuale,attenzione a Maxi Lopez e il giovane interista Andrea Pinamonti che potrebbero rinforzare l’attacco.

 

Tags:
COMMENTA L'ARTICOLO