Cucchi: “Juve, difficile recuperare un’Inter così. Lazio-Torino caso delicato”

Il giornalista Riccardo Cucchi è intervenuto nel pomeriggio presso TMW Radio per parlare della Juventus e non solo:

Cosa ha detto Juventus-Spezia? E’ una squadra che può rincorrere l’Inter? “Lo può fare ma, visto il distacco evidente, il successo della rincorsa dipenderà dal rendimento dell’Inter. Se l’Inter continuerà con questo ritmo regolare, sarà difficile. La mia impressione è che la Juve possa andare meglio di come stia facendo. Lo Spezia è una squadra complicata per tutti, ma la superiorità tecnica era evidente. Finalmente ho visto un Bernardeschi determinante, poi c’è bisogno di un centravanti. Quando c’è Morata davanti le cose cambiano”.

Qual è il problema principale della Juventus? “La fragilità del centrocampo. Quello è il punto nevralgico, il motto che il centrocampo è il cuore di tutto è sempre valido. La qualità del centrocampo non credo sia all’altezza dei desiderata del club. E poi c’è un problema Pirlo. E’ stato un grandissimo calciatore, forse in troppi hanno pensato che automaticamente fosse un grande tecnico. Lui per primo lo sa bene che non è così, ma è dotato di umiltà e sa che deve fare esperienza. Ma farlo alla Juventus è dura, perché la Juve deve vincere. Vedremo se riuscirà a diventare un grande allenatore, ma ora un piccolo dazio lo sta pagando”.

Così Pirlo verrà riconfermato? “Ho la sensazione che sarà confermato, non farlo sarebbe smentire un progetto. Bisognerà capire però come vorrà muoversi la Juventus sul mercato. Sappiamo che tutte le società sono in colpa per colpa del Covid e per previsioni sbagliate. Ronaldo? Sul piano economico forse la Juve ha fatto il passo più lungo della gamba, ma per fortuna che ha lui. Se non ce l’avesse, sarebbero ben più di dieci i punti di distacco dall’Inter. E’ stato determinante in molte occasioni, nonostante la mancata continuità di rendimento, che ha sempre avuto”.

Un commento sul caso Lazio-Torino: “Il Torino spinge sulla causa di forza maggiore e non escludo che il giudice sportivo non decida il 3-0 a tavolino per la Lazio. Il protocollo è stato ideato per chiudere il campionato in mezzo a questa emergenza sanitaria. E’ chiaro che se le Asl dovessero poter agire come successo con Napoli e Torino, il calcio potrebbe saltare per aria. E’ un momento davvero delicato. Quello che accadrà nei prossimi giorni ci dirà molto”.

Fonte: TMW

LEGGI ANCHE: UFFICIALE – JUVENTUS: ARRIVA IL RISCATTO DI MCKENNIE. LE CIFRE

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.

Sorry! You are blocked from seeing ads