L’allenatore del Crotone, Serse Cosmi, nella conferenza stampa in vista del match casalingo di domani dei pitagorici contro la Sampdoria, ha parlato anche della Super League, dichiarando:

“La tavola non penso si sia apparecchiata in un giorno. Quindi seguito a dire: i tifosi sono quelli che capiscono molto prima quello che può accadere nel calcio, per un motivo semplice. Vivono di emozioni, di una sconfitta e di una vittoria. Quindi loro per primi hanno capito che il calcio sta prendendo una piega sbagliata. So che siamo nel 2021, non sono ingenuo, so che le cose sono cambiate, ma bisognerebbe vivere il calcio con una distribuzione equa. Se poi bisogna creare qualcosa per società in grandissime difficoltà mi chiedo perché privare chi non lo è di qualcosa. Si nasce per giocare con la Juve ma anche contro la Juve. Io mi tengo stretta Spezia-Crotone, almeno abbiamo visto 15 occasioni da gol. Altre partite non hanno dato questo spettacolo”.

FONTE: www.tuttomercatoweb.com

Leggi anche: Florentino Perez: “Tutti fuori dalla Superlega? Nessun problema, noi andremo avanti”

Leggi anche: In serata si terrà una riunione tra i 12 per smantellare la Super League

Leggi anche: Superlega, oltre al Chelsea sono pronti a lasciare anche altre cinque squadre

Articolo precedenteFlorentino Perez: “Tutti fuori dalla Superlega? Nessun problema, noi andremo avanti”
Articolo successivoULTIM’ORA: il vice-presidente Ed Woodward lascia il Manchester United