Conte in conferenza: “Il risultato finale condiziona tutti i giudizi”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Ha parlato Antonio Conte alla vigilia della partita contro il Bologna in programma domani sera a San Siro.

Sensi e Barella? “Nicolò può e deve migliorare. Sa bene che ha dei margini di miglioramento, sa dove può farlo e può farlo benissimo. Restando umile e coi piedi per terra, sapendo che il lavoro è l’unico modo per migliorare. Ha grande margine. Stefano non è pronto.”

Sul Bologna? “Abbiamo perso in modo incredibile lo scorso anno. Vincevamo 1-0 in una gara dominata e sbagliammo 2 gol. Quella gara mi ha fatto capire molto, è stato difficile dare una spiegazione”

Sulle ultime 2 gare? “Ci siamo tappati le orecchie e abbiamo pensato solo a giocare facendo del nostro meglio, questo mi ha reso orgoglioso. ”

Come si può evitare di subire gol? “Dobbiamo essere più bravi, oggi senza tifosi è difficile parlare di fattore casa o trasferta. A livello di ambiente niente toglie o aggiunge qualcosa.”

Nainggolan? “Non ha recuperato”

Possiamo aspettarci delle modifiche visto i tanti impegni? “Sul piano fisico bisogna essere bravi a calibrarsi nel lavoro e nel tempo a disposizione, capire di cosa il calciatore ha bisogno. Noi giochiamo ogni 3 giorni perchè  stiamo andando avanti nelle competizioni”

Sulla concentrazione? “Il risultato finale condiziona tutti i giudizi e tante situazioni. Cerchiamo di migliorare sia dal punto di vista dell’organizzazione, sia dal punto di vista della gestione e dell’approccio alla gara”

foto: Profilo Instagram Antonio Conte

LEGGI ANCHE: CALCIOMERCATO INTER, DE PAUL SEMPRE NEL MIRINO. PRONTO UNO SCAMBIO

COMMENTA L'ARTICOLO