Christillin: “Juve in mano ad 1 sola famiglia, le altre sono barattoli. Agnelli? Continuerà nel suo ruolo”

Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

Le parole del membro Fifa Evelina Christillin a “Il Fatto Quotidiano”

Non è un periodo molto favorevole per la Juventus. Il progetto Superlega è naufragato e il Presidente Agnelli, uno dei creatori della nuova competizione, ha fatto fare una pessima figura al club bianconero. Neanche i risultati in campionato sono incoraggianti, con la qualificazione alla Champions a rischio. Il membro Fifa Evelina Christillin ha parlato della situazione in casa Juve, partendo dal suo legame con la famiglia Agnelli:

“Chi mi odiava o soltanto antipatizzava mi chiamava ‘la signora degli Agnelli’, per segnalare la mia eccessiva familiarità e adombrare, come si usa, il favore immeritato. Le malelingue, lo si sa, non hanno età. Ma le posso dire? Me ne sono sempre infischiata!. Io Presidente della Juventus? Assolutamente infondata la notizia e già plurismentita. Nessuno mi ha chiamata e se vuole la mia opinione penso che Andrea Agnelli continuerà nel ruolo. Con la Juve è un amore infinito, inesauribile, totale. Ed è già un orgoglio il solo fatto di poter essere annoverata tra le possibilità. Non ha fondamento l’ipotesi ma fa immenso piacere per la stima che immagino la sostiene.

Dobbiamo avere una visione diacronica del fenomeno Juve. Resistere alle pulsioni del presente, alla figuraccia patita, all’impellenza di un giudizio e confortarci con la storia più che centenaria di questa grande squadra. È sempre stata in mano a una sola famiglia mentre le altre compagini sono barattoli che viaggiano tra gli Emirati, la Cina e fondi americani. La nostra è una storia vittoriosa, ineguagliata”.

Fonte dichiarazioni: Calciomercato.com

Che tempo che fa, De Luca sulla Superlega: “Agnelli sta facendo danni stupefacenti” – VIDEO

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads