Chievo-Milan 1-2: la meraviglia di Biglia e Piatek per i 3 punti rossoneri

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Importante vittoria per i rossoneri. Ci mette lo zampino il solito Piatek. Un gol ogni 70 minuti per il polacco

Primi minuti abbastanza equilibrati,con il Milan che prova subito a spingersi in attacco contro il muro dei clivensi. Al 15′ prima occasione. Passaggio geniale di Suso per Kèssie che si inserisce,avanza di forza e da posizione defilata tira forte ma di poco a lato. Al 19′ ci prova Paquetá di testa su cross di Suso da calcio di punizione. Il colpo è indirizzato bene ma troppo centrale per il portiere .Il Milan cresce e offre piú offensività ,ma per essere piú pericoloso ha bisogno di giocare piú velocemente . Al 31′ gol fantastico di Biglia. Calcio di punizione impressionante dell’argentino che trova perfettamente l’angolino alto della porta. Sorrentino innocente su questa magnifica rete del centrocampista .Poco dopo l’allenatore dei rossoneri Gattuso viene espulso per presunte proteste eccessive. Al 41′ arriva il pareggio inaspettato per il Chievo con Hetemaj che stacca di testa perfettamente su un cross da destra. Ultimi minuti del primo tempo abbastanza statici.

L'abbraccio tra i giocatori del Milan dopo il gol di Biglia
L’abbraccio tra i giocatori del Milan dopo il gol di Biglia

Molto fraseggio del Milan all’inizio del secondo tempo , con il Chievo chiuso.
Al 50′ occasione per i padroni di casa. Palla velenosa a giro di Hetemaj, che diventa un tiro. La porta viene protetta da una grande parata di Donnarumma. Al 57′ c’è il nuovo vantaggio rossonero con il gol di Piatek, su tocco del polacco dopo sponda di Castillejo. Partita molto fisica in questo secondo tempo. Dopo il gol di Piatek si gioca maggiormente a centrocampo, tra contrasti e corpo a corpo.Ci prova in contropiede il Milan al 68′, con il cross teso di Suso per Piatek, che non impatta bene il pallone. Il passaggio dello spagnolo era molto forte e difficile da controllare.I rossoneri provano a controllare il gioco per far sprecare energie ai clivensi. Palleggio prolungato per il Milan
Chievo che prova ad affacciarsi in avanti, giocando sulla fascia sinistra, occupata da Giaccherini, l’uomo piú pericoloso dei padroni di casa
A trazione ultra offensiva il Chievo nei minuti finali. I rossoneri provano a far girare la palla, facendo passare tempo prezioso.Occasione Milan al 90′ con il colpo di tacco di Romagnoli su cross di Calhlanoglu. Il tocco del difensore finisce di pochissimo a lato
Al 93′ ci prova Calhanoglu che sfrutta una palla vagante al limite dell’area , calciando una bomba che si schianta contro il muro di difensori clivensi. La partita si conclude con la vittoria di misura dei rossoneri che ottengono 3 preziosi punti

MARCATORI: 31′ Biglia(MI), 41′ Hetemaj(CH), 57′ Piatek (MI)

COMMENTA L'ARTICOLO