Cellino e la commovente lettera alla città di Brescia

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Il Brescia Calcio e il Coronavirus: la lettera di Massimo Cellino ai tifosi

Brescia è stata una delle città più colpite dall’epidemia di Coronavirus. Un elemento che non è sfuggito anche a chi nella città lombarda ci vive o ci è a contatto per motivi professionali. Tra questi c’è anche il presidente del Brescia Calcio, Massimiliano Cellino, che ha voluto rendere omaggio ai bresciani con una toccante lettera pubblicata poco fa sul sito della società.

“Fiero di essere il vostro presidente”

Di seguito, il testo della lettera che il patron delle rondinelle ha indirizzato ai suoi tifosi e alla città:«

A tutti gli affezionati partner, sponsor e abbonati del Brescia Calcio: grazie, di cuore!
Da tempo pensavo di rivolgermi a voi, ma mi mancavano le parole. 
Strozzate dall’angoscia e dal dolore che ho sentito miei durante il periodo peggiore dell’emergenza  Coronavirus, vissuta al vostro fianco, ascoltando e sentendo ogni giorno storie terribili che hanno toccato da vicino anche tanti di voi. 
Una situazione del genere avrebbe messo in ginocchio chiunque: non i bresciani! 
E così ho capito che non sono luoghi comuni quelli che vi vogliono come gente che non molla mai e va sempre a testa alta. 
State dando una lezione all’Italia
Vi ho visti e sentiti piegati dalle lacrime e dalle preoccupazioni per il futuro: eppure vi siete messi al servizio del prossimo, rendendovi protagonisti di straordinari e silenziosi gesti di solidarietà, al fianco dei più fragili, senza chiedere nulla in cambio. 
Questo è lo spirito dei bresciani, è lo spirito del Brescia! 
E mi sono sentito fiero più che mai di essere il vostro presidente. Ora è arrivato il momento di dirvi grazie, di cuore, anche per avere continuato a rimanere al fianco del nostro club, dimostrando un senso di appartenenza senza eguali. Siamo tutti attesi da grandi sfide, ma mi dà forza sapere che a tenere alta la bandiera del Brescia ci siete voi: quella bandiera è la vostra casa, la nostra casa. E insieme continueremo a difenderla. 
Grazie di cuore,
il vostro presidente, Massimo Cellino.»
COMMENTA L'ARTICOLO