Cassano su Eriksen: “E’ un grandissimo campione, Conte si sta ricredendo. Marotta? A volte non conosceva nemmeno i giocatori”

Fonte foto: PROFILO TWITTER SPORTLIVE

SEGUICI SU

Nella consueta live su BoboTv, Antonio Cassano ha parlato dell’attuale situazione in casa Inter, soffermandosi in particolare su Christian Eriksen e Beppe Marotta.

Antonio Cassano, nella consueta live su Twitch BoboTv, ha fatto il punto sugli ultimi sviluppi in casa Inter, soffermandosi in particolar modo su Christian Eriksen e l’AD Beppe Marotta. Queste le sue parole.

“È un grandissimo campione, è un dato di fatto, sia che lo metti davanti alla difesa che mezzala. Non ho scoperto l’acqua calda: è un campione, aveva solo bisogno di fiducia. Non ha imparato ora a giocare a calcio, Conte si sta ricredendo e spero possa dargli più continuità. Eriksen è un ragazzo timido, professionale, non parla mai”.

Su Marotta: “Marotta ha detto che non era funzionale? Io l’ho avuto alla Samp. Quando si parla di gestione e di Conte ok, ma quando si parla di giocatori a volte Marotta neanche li conosceva. O ha deciso da solo di dire che era fuori dal progetto, o gliel’ha detto l’allenatore. Nell’idea di Conte, Eriksen non difende, non dà equilibrio né intensità. In quella squadra gli preferisce Brozovic, è lui che gioca nelle partite importanti. Eriksen è un Modric meno forte. Modric non difende, all’Inter non Conte non gioca”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: le parole del DS del Bari sull’attuale situazione dei galletti.

COMMENTA L'ARTICOLO