Cassano: “Faccio fatica a indicare un giocatore di A che mi piace. La Samp non la vedo quasi mai”

Sorry! You are blocked from seeing ads

Intervistato da Il Secolo XIX, Antonio Cassano ha parlato del calcio attuale e della Serie A:

“Guardo poche partite. Il Barcellona se gioca Messi. Il City di Guardiola perché c’è sempre qualcosa da imparare. Il Leeds del “Loco” Bielsa perché lo adoro. In Serie A soprattutto l’Atalanta. Gasperini è unico in Italia. Propone un ottimo gioco con calciatori medi. La Samp? Il mio cuore è blucerchiato ma non la vedo quasi mai. Un giorno esco di casa, incontro un signore che mi dice “Antonio stasera la vedi la partita?”. E io “Quale?”. Era l’ultimo derby. Non sapevo nemmeno che ci fosse. Poi l’ho visto, nella sua bruttezza meglio il Genoa della Samp. Ma mi sono chiesto alla fine, “che roba è?”. Se dovessi indicare un calciatore di A che mi piace farei fatica. Due, Ilicic che prova sempre qualcosa di diverso e Insigne”.

Fonte: TuttoMercatoWeb

Leggi anche: Stefano Nava sul Milan: “Ibra ha trasformato lo spogliatoio. Kessie è migliorato tantissimo”

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads