Cagliari-Torino, parla Juric: “Dobbiamo ancora crescere sotto il punto di vista del gioco”

Foto: screenshot video canale YouTube Torino

Ai microfoni di Sky Sport, ha parlato al termine della partita contro il Cagliari Ivan Juric il quale ha rilasciato a caldo queste parole: “Abbiamo avute 3 o 4 palle gol alla fine e potevamo fare meglio, però c’è anche da dire che volevamo fare un passo in avanti a livello di gioco e invece abbiamo fatto meno bene. Qualche ragazzo è molto affaticato, alla fine ci siamo un po’ sciolti e c’è un po’ di rammarico”

La squadra ha mostrato carattere, ma qualcosa non ha funzionato…

“Nel primo tempo potevamo fare di più, il ritmo di gioco non andava e anche dietro abbiamo faticato. Abbiamo retto, ma a livello di gioco un po’ di stanchezza si è fatta sentire. La strada è ancora lunga. Volevamo dare sostanza alla squadra, poi abbiamo iniziato a lavorare sul gioco facendo grandi passi in avanti. Oggi, invece, si è vista la fatica nel costruire. Con i subentrati abbiamo sviluppato meglio, dobbiamo insistere; dobbiamo crescere piano pian perché ci sono molte cose positive rispetto al passato”.

Che margine di crescita ha questa squadra? Può ambire a qualcosa in più della salvezza?

“Io devo dare stabilità e un gioco a questa squadra e per ora mi sembra che ci stiamo riuscendo. Dobbiamo crescere a livello di gioco, dobbiamo migliorare i ragazzi perché quelli che abbiamo si impegnano ma qualche passo in avanti va fatto. Oggi mancava un po’ di freschezza. Abbiamo creato 3 palle gol nitide e un po’ di dispiacere c’è”.

Zaza può diventare un’opzione?

“Può giocare titolare, senza problemi. Si impegna molto, dà tutto negli allenamenti e oggi è stato sfortunato. Si deve ritrovare, è un buon giocatore e può diventare determinante per noi”.

Leggi anche: Caso Plusvalenze, Campedelli sbotta: “;Il Chievo era la strega cattiva da punire”