Cagliari, Capozucca: “Salvarsi sarà come una promozione”

Fonte foto: Logo Cagliari

SEGUICI SU

Il nuovo direttore sportivo del Cagliari, Stefano Capozucca, ha partecipato alla conferenza stampa virtuale nella sala stampa della Sardegna Arena. Ecco le sue parole riportate da Tuttomercatoweb:

LE SUE SENSAZIONI DOPO IL SUO RITORNO (A CAGLIARI GIA’ DAL 2015 AL 2017)

“Sono felice, onestamente non mi aspettavo di essere qui, perché il mio cuore è rimasto qui a Cagliari. Abbiamo dei rapporti ottimi con il presidente e come è arrivata la chiamata non ho riflettuto un secondo, spero di dare il mio contributo alla squadra per quella che sarà un’impresa”.

IL SUO CONTRIBUTO ALLA CAUSA CAGLIARI QUALE SARA’?

“Io metto a disposizione del mister la mia conoscenza della piazza. Non ho la bacchetta magica ma darò la massima disponibilità per tutte le componenti. Salvarsi sarà come una promozione”.

L’AMBIENTE ROSSOBLU’ COME LO HA TROVATO?

“Sicuramente non una piazza allegra, ma i giocatori sono delle persone, non certo degli imbecilli. Sanno bene in che situazione siamo: sono consapevoli che andiamo incontro a tre gare fondamentali per il futuro. Sappiamo che rischio corrono e che responsabilità hanno”.

CON IL MERCATO CHIUSO CHE RUOLO AVRA’?

“Il direttore non fa solo il mercato, sono di sostegno al mister e al gruppo. Sarebbe riduttivo vedere solo il mercato in un diesse”.

LEGGI ANCHE: Cagliari, Giulini: “Ho scelto Semplici perchè era il profilo con più fame di far bene”

LEGGI ANCHE: Atalanta in lutto: muore a 21 anni Ta Bi, centrocampista campione d’Italia 2019

Fonte Dichiarazioni: Francesco Aresu (Tuttomercatoweb)

COMMENTA L'ARTICOLO