Bruno Fernandes sulla Serie A: “Trequartista non ha vita facile, lo dimostra Dybala. Guidolin un maestro”

Dopo un passato difficile in Serie A con le maglie di Novara, Udinese e Sampdoria, Bruno Fernandes è esploso allo Sporting Lisbona, segnando lo score incredibile di 31 gol in una singola stagione, come mai nessun centrocampista era riuscito a fare. La super stagione in patria valse a Bruno Fernandes la chiamata del Manchester United, dove adesso è tra i migliori calciatori della Premier League. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Fernandes ha parlato delle difficoltà incontrate in Italia, soprattutto per il suo ruolo, come dimostrato anche dalle critiche a Paulo Dybala. “Quando arrivai in Italia ero giovanissimo, dovevo ancora crescere fisicamente. Non sono riuscito ad affermarmi totalmente anche perché la figura del trequartista in Serie A non ha vita facile, è un calcio diverso. La storia di Dybala è illuminante, tutti si aspettano grandi cose da lui e appena sbaglia qualcosa piovono subito critiche. Si è troppo severi nei suoi confronti“. Bruno Fernandes ha poi parlato di Francesco Guidolin, allenatore avuto ad Udine, per lui un vero e proprio maestro. “L’Udinese è stata la tappa più importante in Italia, ma il cambio allenatore non mi aiutò. In Guidolin avevo trovato un vero e proprio maestro, fossi rimasto di più con lui forse sarebbe andata diversamente“. Il centrocampista portoghese ha poi concluso parlando della sfida contro il Milan in Europa League, da giocare con il suo Manchester United. “Sotto certi aspetti i club sono simili. Entrambi con un passato prestigioso, con 10 Champions nella sala trofei, dopo un periodo di transizione entrambe le squadre stanno tornando grandi. Nessuno vedeva il Milan a lottare per lo scudetto, eppure sono secondi e giocano molto bene. Hanno giovani forti e un valore aggiunto come Zlatan Ibrahimovic“. Lo riporta goal.com.

LEGGI ANCHE: Juventus, sarà ricostruzione con Pirlo: quattro punti fermi e dubbio Ronaldo

LEGGI ANCHE: Calciomercato Udinese, Musso seguito da Inter e Roma: Maximiano per sostituirlo

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads