Bordon: “Sono interista ma i trofei li ho vinti alla Juve. Donnarumma sarà l’erede di Buffon.”

Fonte foto: Logo Juventus

L’ex portiere dell’Inter, Ivano Bordon, ha parlato della sua esperienza sia da calciatore in maglia nerazzurra sia da ex allenatore dei portieri della Juventus in un’intervista a La Gazzetta dello Sport. “Sono interista e non avrei mai lasciato il club, ma quando ho smesso di giocare sono stato alla Solbiatese come d.s. e poi all’Udinese. Ricevetti la proposta di Marcello Lippi che avevo conosciuto ai tempi della Sampdoria e, da professionista, ho scelto di andare ad allenare i portieri della Juventus vincendo 5 scudetti, la Champions League del 1996 e l’Intercontinentale a Tokyo.”

Su Buffon e Zoff: “Sono i due portieri più forti nelle loro rispettive epoche. Non sono sorpreso dal fatto che Buffon giochi ancora. Penso che Donnarumma possa essere il loro degno erede.”

Infine, Bordon ha anche espresso un suo giudizio sul lavoro di Conte come allenatore dell’Inter: “Aveva moltissima grinta e pensava solo a vincere. Ha ragionato da professionista proprio come me. Mi ricorda Bersellini, un vero e proprio martello. Ha costruito un Inter cattiva e solida facendo crescere giovani come Bastoni e Barella. Mi piace molto anche Hakimi come giocatore.”

Fonte: Tuttojuve.com

LEGGI ANCHE: Atalanta, il procuratore antidoping chiede 20 giorni di squalifica per Gasperini. A rischio la finale di Coppa Italia

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Tutte le notizie su Champions League . Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale. Potrai trovare notizie dalla Serie A ai dilettanti.

Sorry! You are blocked from seeing ads