Bologna, Mihajlovic: “Fiducioso per Parma. Orsolini in panchina per scelta tecnica. Niang? Problema a livello umano”

Fonte foto: Profilo Twitter Bologna Fc

SEGUICI SU

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha presentato la sfida contro il Parma di domani nella consueta conferenza stampa della vigilia. Queste le parole riportate da tuttomercatoweb.com:

SULLE PROSSIME SFIDE: “Ci aspettano due gare alla portata, dobbiamo giocare come fatto contro Juventus e Milan. Servono risultati, domani a Parma dovremo minimizzare gli errori, stare attenti ai dettagli. Sono fiducioso“.

SU BARROW: “Barrow sta continuando a lavorare da punta centrale, spero di vedere presto miglioramenti“.

SU DE SILVESTRI: “De Silvestri ha sempre giocato sulla fascia ma può ricoprire il ruolo di centrale adesso, per caratteristiche ed età. Lui e Tomiyasu sono due difensori molto duttili. Ci aiutano molto in fase di costruzione. De Silvestri sta dando risposte positive da centrale, è molto intelligente“.

SULLA CLASSIFICA: “Non siamo preoccupati, siamo a +5 dal terzultimo posto, abbiamo vissuto periodi peggiori. Abbiamo raccolto meno di quanto meritato. Possiamo conquistare 6 punti nelle prossime due partite, dipende da noi. Dobbiamo fare un salto a livello mentale, sono fiducioso ma ci vuole pazienza. Voglio vedere un grande approccio“.

SUL PARMA: “All’andata abbiamo vinto noi con merito. Noi abbiamo continuato con le prestazioni, loro meno per i vari cambiamenti societari e nello staff. Sono all’inizio di un nuovo progetto, noi siamo più avanti da questo punto di vista. Hanno investito molto in quest’ultima sessione di mercato comunque“.

SULLA DIFESA: “In difesa ora abbiamo l’imbarazzo della scelta, sono arrivati Soumaoro e Antov, Tomyiasu può fare tutti e 4 i ruoli, vediamo partita per partita“.

SU ANTOV: “Antov l’ho trovato bene, è sveglio, intelligente. In Bulgaria lo chiamano wonderkid, Petrovic mi ha parlato bene del ragazzo. Si deve adattare ma lo farà facilmente, deve lavorare ma farà molto bene“.

SU NIANG: “Non parlo di calciatori che non alleno. Il problema comunque è stato a livello umano e non calcistico“.

SULL’ATTACCO: “Domani gioca Skov Olsen, sta bene. L’infortunio lo ha fermato in un buon momento purtroppo. Orsolini domani andrà in panchina per scelta tecnica ma non è una bocciatura, voglio mettere pressioni perché dia il meglio quando chiamato in causa“.

COMMENTA L'ARTICOLO