Birindelli: “Parole Nedved? E’ giusto che la società tuteli Pirlo”

Fonte foto: Profilo Twitter Juventus

L’ex difensore della Juventus, Alessandro Birindelli, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera dove ha commentato le parole di Pavel Nedved su Pirlo e sulla Juventus:

La conferma di Pirlo nelle parole di Nedved? Noi anche nei mesi scorsi quando analizzavamo l’andamento della squadra ci siamo sempre chiesti cosa sarebbe successo nel caso di un fallimento quest’anno. Le parole di Nedved vanno a conferma di quello che tutti si aspettavano, ovvero che questo doveva essere un anno di transizione. Certo non ci aspettavamo di essere fuori dalla Champions a marzo e fuori dalla lotta Scudetto. C’è ancora una finale di Coppa Italia da giocare, giusto programmare il futuro, ma questa squadra deve dimostrare di potersi meritare un posto in Champions. Se dovesse fallire sarebbe un danno irreparabile. Come società se si è iniziato un percorso è giusto dare fiducia all’allenatore perché nessuno nasce imparato. Ha pagato l’inesperienza di campo e di gestione, lasciando stare i discorsi sui giocatori che sono mancati. L’inesperienza si è vista, anche se in un periodo non facile con le restrizioni per il Covid-19. Quando c’è un fallimento io dico sempre che è colpa di tutti, le colpe sono da dividere in un momento non facile. Piano B? Credo che la Juventus ce l’abbia, ma viste le scelte fatte a inizio anno è giusto tutelare l’allenatore e quindi tutelare anche se stessa. Le responsabilità di chi ha scelto l’allenatore ci sono, quindi sono quasi scontate le parole di Nedved. Ma se da qui alla fine dell’anno la Juve non dovesse dare continuità di risultati sarebbe giusto ripartire con questo staff tecnico? A quel punto sarebbe in discussione anche lo staff dirigenziale“.

FONTE: www.tuttojuve.com

 

LEGGI ANCHE: Totti è ufficialmente un agente sportivo domiciliato: può operare sul mercato

LEGGI ANCHE: Rinnovo Kessie, oggi incontro tra il suo agente e la dirigenza del Milan

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads