Birindelli: “Chiesa uno dei giovani più importanti d’Europa. Con Dybala la Juve avrebbe qualche punto in più”

Fonte foto: Logo Juventus

Alessandro Birindelli, ex bandiera della Juventus, ha parlato così della vittoria di ieri dei bianconeri sul Napoli:

“Ieri la squadra ha fatto vedere che se è attenta e approccia nel modo giusto può far bene con tutti. C’è stato l’atteggiamento di chi voleva prendersi il risultato, con una bella aggressività. Il Napoli ha avuto difficoltà ad uscire e innescare gli attaccanti, poi nel secondo tempo è andato meglio e ha creato di più, però lo spirito della Juve era diverso”.

Che peso ha questa vittoria?

“E’ importante perchè fa restare in zona Champions, il traguardo minimo e tiene a distanza certe squadre, anche se la lotta è serrata”.

Obiettivo secondo posto?

“Certo, a questo punto deve ambire al miglior posizionamento”.

Chiesa sempre più decisivo?

“Ad inizio anno facevo fatica a vederlo protagonista ma rispetto ai giovani di oggi non ha paura di sbagliare, si prende le responsabilità ed è in uno stato di forma impressionante. E’ continuo con i suoi strappi e allunghi anche a fine partita, mettendo in difficoltà gli avversari, ieri in particolare Hysaj. Ha forza nelle gambe e qualità, lo metterei tra i giovani più importanti in Europa”.

E il ritorno al gol di Dybala?

“L’argentino è questo, sono mancati i suoi venti gol; doveva star fermo venti giorni e invece è stato ai box tre mesi. Se hai Dybala qualche punto in più lo avresti fatto. Da quella zona di campo poi è decisivo: controllo orientato e capacità di metterla all’angolino”.

Fonte: TuttoMercatoWeb

Leggi anche: Marani: “Le partite le decidono i campioni. Dybala è la bellezza del campo”

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads