Beppe Dossena sul Torino: “Derby con la Juve test delicato. I granata e il Cagliari si giocheranno la salvezza”

Fonte foto: Logo Torino

L’ex calciatore Beppe Dossena è intervenuto a TMW RADIO, durante Maracanà, per parlare del Torino e del prossimo delicato match dei granata, il derby contro la Juventus. Queste le sue parole:

COME VEDE IL PROSSIMO DERBY DI TORINO?

“Il derby sarà l’incontro più delicato della prossima giornata di Serie A. Oggi il Toro non può dare fastidio alla Juventus, ma il calcio non funziona così. La Juve sta attraversando un periodo non felice, il Torino avrebbe così una motivazione doppia”.

SUI PROBLEMI DELLA JUVENTUS: 

“O sono stati sopravvalutati i giocatori, o l’allenatore scelto non ha avuto le capacità di gestire questo gruppo. L’analisi è tutta qui, ma questo tipo di analisi può farla solo la società. Certo è che qualcosa non è stato fatto al meglio. Ma io metto nel mirino i giocatori, che sono loro che vanno in campo. Se le cose non vanno, qualcuno deve prendere la bacchetta magica e non vorrei che nel gruppo non ci sia chi faccia questo, penso ai senatori”.

SUL TORINO E SUL FUTURO DI BELOTTI: 

“Belotti è troppo generoso per essere una punta. Non si risparmia, gioca per la squadra e a volte è poco lucido lì davanti alla porta. Il Torino è lì in fondo meritatamente, nel senso che se l’è andata a cercare. In mezzo al campo tutti hanno lo stesso passo, nessuno che lavoro senza palla. Le difficoltà avute sono state inaspettate, ma Benevento e Spezia hanno portato a casa dei risultati. Loro funzionano e il Torino oggi no. Ad oggi una tra Cagliari e Torino rischia di lasciare la Serie A. Mancano ancora molte partite e si può ribaltare la situazione, ma sarà molto dura”. 

LEGGI ANCHE: Brambati a TMW RADIO: “Juve, obiettivo Champions da centrare a tutti i costi. Napoli, vedo molta confusione”

LEGGI ANCHE: Milan, occhi puntati sui giovani talenti: Orsolini e Ikonè nel mirino 

Fonte Dichiarazioni: TMW RADIO – Maracanà

 

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads