Benevento, Inzaghi: “Spero che mio fratello si negativizzi entro domenica”

Fonte foto: Profilo Instagram Filippo Inzaghi

Il tecnico del Benevento, Filippo Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa di presentazione al match  contro la Lazio di domenica

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore del Benevento:

Come sta il Benevento?
“Contro la Lazio ci vuole un grande Benevento, sappiamo che è una partita difficilissima. Gli unici assenti saranno Foulon e Moncini, avere tutta la rosa a disposizione può essere un enorme vantaggio. Fisicamente stiamo bene, questo mi lascia ben sperare”.

Pronti a schierare due giocatori rapidi dietro una punta?
“Sarà la partita di tutti i calciatori del Benevento. Sarà la prima di tre gare ravvicinate, deciderò domenica mattina. Sappiamo interpretare molto bene due sistemi di gioco, sono gli atteggiamenti che fanno la differenza e non i numeri. A Torino abbiamo vinto con la mentalità giusta, non perchè avevamo la difesa a tre o a quattro. Anche col Sassuolo è stato un buon Benevento, ma il risultato purtroppo è stato differente”.

Letizia pronto dal primo minuto?
“E’ fermo da tante partite e dobbiamo gestirlo nel migliore dei modi. Dipende dal sistema di gioco che vorrò attuare. Dobbiamo gestirlo con grande intelligenza, ha fatto mezz’ora di buon livello col Sassuolo. E’ chiaro che se gioca a Roma dovrà restare fuori nello scontro salvezza col Genoa. Ci sono valutazioni in corso”.

Che modulo dobbiamo aspettarci? Possibile ritorno al 3-5-2?
“Abbiamo calciatori che possono interpretare diversi moduli, come Improta che è una mezzala che si è adattata benissimo come attaccante esterno o addirittura terzino. Non escludo che si possa ripartire dalle due punte, in quel caso Lapadula affiancherebbe Gaich. Mancherà Tuia, ma nel terzetto difensivo posso far giocare tranquillamente Barba e far scivolare Glik”.

La sfida in panchina con suo fratello rischia di essere vissuta “a distanza”…
“Sicuramente mi dispiace perché Simone non sta bene, ma il mio sogno è che possa negativizzarsi entro domenica. È un allenatore bravissimo, di questo ne sono certo. La Lazio viene da nove vittorie interne consecutive, è una grandissima squadra e dobbiamo pensare non vivano una delle loro giornate migliori”.

Si parla finalmente di rivedere un po’ di tifosi sugli spalti, potrebbe essere un’arma in più?
“Tutte hanno avuto lo stesso svantaggio, sarebbe stato bello avere lo stadio pieno quando abbiamo vinto il campionato e quando ci sono state imprese sportive. Non esiste calcio senza tifosi, se le cose miglioreranno ritroveremo la nostra gente nelle ultime partite e sarebbe stupendo. Un valore aggiunto che darà senso a quello che stiamo facendo”.

Fonte dichiarazioni: tuttomercatoweb.com

Leggi anche->Lazio, continua la preparazione in vista del Benevento: Lucas Leiva assente nella seduta odierna

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.