Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, in seguito ai fatti riguardanti la sfida con il Cagliari, è stato squalificato dal Giudice Sportivo fino al termine del campionato “per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, rivolto all’Arbitro espressioni gravemente offensive; per avere, successivamente, nello spazio antistante gli spogliatoi degli Ufficiali di gara, rivolto epiteti gravemente ingiuriosi all’Arbitro e al VAR, non percepiti dai medesimi soggetti (infrazione rilevata dai collaboratori della Procura Federale); per avere infine, nel parcheggio interno dello stadio, mentre gli Ufficiali di gara si accingevano a uscire, rivolto al VAR, con atteggiamento intimidatorio, reiterate frasi irriguardose“, come scritto nella nota ufficiale.

LEGGI ANCHEBenevento, Gravina su Vigorito: “Le logiche complottistiche sono degne dei cartoni animati”

LEGGI ANCHEBenevento, Inzaghi: “Serie A difficile. Perchè in una partita salvezza mandare lo stesso VAR di Napoli-Cagliari?”

Articolo precedenteAtalanta, nel mirino Aursnes: è lotta a due con l’Atletico Madrid
Articolo successivoSampdoria, Ferrero atteso a Genova per il rinnovo di Ranieri