Balotelli fuori del centro sportivo del Brescia: motivi burocratici!

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Brescia, nuovo colpo di scena nel caso Balotelli!

Mario Balotelli ancora nell’occhio del ciclone. La sua avventura nella sua Brescia è sempre più al capolinea. I numerosi mancati allenamenti durante la ripresa delle attività calcistiche dopo il Coronavirus, hanno compromesso definitivamente il rapporto con il presidente Massimo Cellino, i compagni di squadra e la tifoseria che si aspettava molto di più da un figlio della città. A confermare la rottura tra il calciatore e il club c’è anche un episodio accaduto questa mattina.

Balotelli rimane fuori dal centro sportivo

Come riferisce Tutto Mercato Web, Balotelli si è presentato stamane presso il centro sportivo del Brescia Calcio, situato a Torbole Casaglia, ma una volta giunto alla struttura, non sarebbe stato fatto entrare. Un episodio che, in attesa di ulteriori chiarimenti da parte della società bresciana e del diretto interessato, evidenzia il clima di forte tensione creatosi tra le due parti negli ultimi giorni.

Motivi burocratici alla base della decisione del club bresciano

Sempre secondo Tutto Mercato Web, alla base di questo episodio ci sarebbero imprecisati motivi burocratici. In attesa di ulteriori dettagli sulla vicenda, appare chiarissimo che ormai l’avventura di Mario Balotelli al Brescia è giunta al capolinea. E forse è stata l’ultima occasione per Super Mario di dimostrare tutto il suo valore come calciatore e come uomo. Ora la palla passa ancora una volta al suo storico agente Mino Raiola, il quale  dovrà ancora fare salti mortali per cercare una collocazione idonea per il suo assistito. Salvo ulteriori colpi di scena o “Balotellate” a cui l’indolente talento ci ha abituati in questi anni. Anche se forse sarebbe arrivato il momento di lasciar perdere certi atteggiamenti per non buttar via una carriera che avrebbe potuto essere nettamente migliore. La scelta però è di Mario che ora non può più sbagliare.

FOTO: Brescia Calcio Twitter.

COMMENTA L'ARTICOLO