Atalanta-Verona: 0-2. Gasperini: ” Eravamo stanchi “

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Passo falso dell’ Atalanta, il Verona passa 2 a 0 a Bergamo

Il Verona continua nel suo grande cammino infilando una vittoria importante contro l’ Atalanta. La squadra di Juric vince per 2 a 0, segnando entrambi i gol nel secondo tempo. Le reti portano le firme di Miguel Veloso su rigore e di Zaccagni su assist dello stesso Veloso. Con i 3 punti di oggi i veronesi volano in zona Europa League a sole due distanze dalla Juventus che alle 18 ha pareggiato 1-1 contro il Benevento.

Le parole che ha rilasciato Gasperini ai microfoni di DAZN:

“Sono numeri che parlano chiaro. Più che dopo le partite di Champions direi dopo le convocazioni per le Nazionali. Abbiamo lasciato dei giocatori e ne abbiamo ritrovati degli altri. Questo lo stiamo pagando indubbiamente. La squadra ha fatto un’ottima gara fino al rigore, mentre il Verona aveva fatto molto poco. Non abbiamo concretizzato le tante situazioni cerate. C’era stanchezza sia per le situazioni legate al Covid che per la partita di Liverpool”.

Ha pesato di più la brillantezza venuta a mancare o il gioco del Verona?
“Con loro è difficile giocare perché ti aggredisce in ogni zona del campo. Però anche nel primo tempo abbiamo sfruttato gli spazi lasciati dal Verona, pur non essendo molto concreti. Bene anche nel secondo tempo fino al rigore, poi siamo un po’ calati di fiducia e il Verona ha legittimato il successo in contropiede. E’ una partita dai due volti, dove noi non veniamo fuori con il risultato per vari motivi”.

Vi può condizionare a livello tattico avere un attaccante centrale?
“Questa sera l’unico problema di Zapata è che non aveva una condizione ottimale. Al top della condizione sarebbe stato diverso. Sono serate che possono accadere: peccato, però Duvan ci ha regalato tante soddisfazioni e appena starà meglio tornerà un giocatore importante”.

Oggi meno rifornimenti dagli esterni e i centrali di centrocampo accompagnavano poco l’azione: merito del Verona o colpa della stanchezza?
“C’era sicuramente meno lucidità, dovuta ad un po’ di fatica perché non è sempre facile recuperare. Fino al rigore è stata un’altra partita, con grande intensità da parte della squadra. La fase offensiva non ci ha premiato questa sera, però non sono insoddisfatto di questa prestazione”.

A Juric ha detto qualcosa?
“Ci siamo incrociati prima della partita e tra poco parleremo. Ha vinto la gara meno probabile rispetto ad altre che abbiamo giocato contro. Se doveva vincere lui, va bene così”.

Fonte foto: @atalantabc (Instagram)

COMMENTA L'ARTICOLO