Atalanta-Roma 4-1, Gasperini:”Muriel Ho un debito con lui”

Atalanta-Roma Gasperini
Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Atalanta-Roma si conclude con una grande vittoria in rimonta dei bergamaschi sui giallorossi con un Iličić in grande spolvero.

Atalanta-Roma, ai giallorossi bastano tre minuti per sbloccare la contesa

Tre minuti, tanto basta alla Roma per sbloccare la partita. Džeko stoppa un preciso cross basso di Mkhitaryan in area di rigore e non lascia scampo a Gollini. Sei minuti dopo, i giallorossi sfiorano lo 0-2 con l’ex Spinazzola che centra il palo con un delizioso pallonetto. L’Atalanta invece sfiora il pari con un bel tiro al volo di De Roon, anche se troppo centrale. Malinovskyi guida la carica nerazzurra, mentre Pellegrini sul finire del primo tempo impegna Gollini su punizione. Atalanta-Roma 0-1 all’intervallo.

L’Atalanta la ribalta nella ripresa

L’Atalanta inizia la ripresa determinata nel voler cercare l’1-1. Dopo tre minuti Malinovskyi sciupa una ghiotta occasione su cross di Zapata e sponda di Hateboer. Gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati al quarto d’ora: bella palla di Iličić nello spazio per Zapata che spacca la porta e pareggia i conti. Passano dieci minuti e la Dea ribalta il risultato: Zapata serve Iličić che crossa per Gosens, il quale anticipa di testa Mirante. Poi, entra Muriel prende palla, si invola verso la porta, supera il povero Mirante. A cinque dalla fine, magia di Iličić. Atalanta-Roma 4-1, la Dea vola anche senza il suo capitano.

Atalanta-Roma, Gasperini e Fonseca nel post-partita

Così nel post gara il tecnico atalantino Gian Piero Gasperini nel post gara di Atalanta-Roma su Sky Sport:«Iličić è un giocatore che se lo recuperiamo può farci fare un grande salto di qualità. Nell’ultimo periodo è stato un po’ discontinuo ma abbiamo bisogno di giocatori come lui. Sono contento di Malinovskyi e Miranchuk. Nel primo tempo abbiamo preso gol dopo tre minuti, ma abbiamo tenuto sempre in mano la partita anche se siamo stati poco pericolosi perché la Roma era molto raccolta e difficile da superare.»Perentorio su Gomez:« È una cosa che si aggiusterà con la società. L’Atalanta merita di parlare della prestazione di oggi. Muriel? Fa alcune cose incredibili in allenamento. Sono in debito con lui! Avrei voluto impiegarlo di più e l’ho visto triste in questi giorni.»

Il rammarico di Fonseca

Rammaricato invece Paulo Fonseca:«Non voglio cercare alibi, abbiamo fatto un primo tempo di grande intensità e un secondo da ragazzini. Abbiamo iniziato ad essere lontani e poco reattivi. Questione di atteggiamento. Facciamo fatica negli scontri diretti? Normale che se giochiamo così andiamo in difficoltà. I giocatori devono capire che non possono avere questo atteggiamento, non si vincono le partite senza aggressività.»

FOTO: Atalanta B.C. Twitter

 

COMMENTA L'ARTICOLO