Atalanta-Juventus: 1-3. Sarri: ” Abbiamo avuto il merito di credere di poterla vincere”

Fonte foto: %author%

Si è concluso per 1-3 il match tra Atalanta e Juventus al Gewiss Stadium. Il primo tempo è stato ben giocato dai bergamaschi , e l’Atalanta ha pure il rimpianto del rigore sbagliato da Barrow. La ripresa ritrova l’ Atalanta del primo tempo e infatti al minuto 56 Gosens la sblocca. Al minuto 70 cambia la partita con un cambio, Dentro Can per Khedira. La partita svolta e la Juve ne fa tre; con Higuian che fa doppietta e Dybala la chiude. Non sono poche le proteste dell’Atalanta che recrimina un fallo di mano di Cuadrado non fischiato prima del gol di Higuain.

Le parole di Sarri: ” Gara difficile uscita la qualità ? Una partita bella di ritmo ed intensità non sembrava nemmeno il campionato italiano Abbiamo iniziato bene, ci siamo persi dopo il rigore, abbiamo pensato al contesto, l’Atalanta ci ha fatto soffrire andando giustamente in vantaggio, abbiamo pareggiato un un’azione confusa e poi abbiamo avuto il merito di credere di poterla vincere, giocando bene i venti minuti finali.

Allargare Douglas Costa
? Era il tentativo di far smettere di spingere e vedere se gli esterni stavano più bassi e prendere la gara in mano con continuità.

Non era semplice, il modulo per la fase difensiva è difficile, i due interni per loro è dispendioso, abbiamo sofferto in ampiezza. Per i difensori esterni, a tratti abbiamo fatto reparto a volte rimanendo a metà strada, sulla palla scoperta ci hanno preso con tanti cambi campo, sprecando energie, un modulo difficile, se perdi i tempi. Higuain e Dybala ? Dominare con l’Atalanta era difficile, sarà da soffrire per tutti, con l’Atalanta è come andare dal dentista, vero. La partita nel primo tempo era questa, ci prendevano in avanti, il tentativo era aprire degli spazi, venivamo spesso tutti incontro senza occupare bene gli spazi, negli ultimi venti minuti abbiamo fatto meglio. Ronaldo? Spero di recuperarlo per martedì, aveva questa esigenza di risolvere un acciacco che lo condiziona, in partita ed in allenamento. Molto dipenderà dalle sensazioni del ragazzo in futuro, dalla stanchezza mentale o fisica, dalla necessità di recuperare. Sono d’accordo con lui che debba trovare un modo di allenarsi senza sovraccaricare il ginocchio per risolvere l’acciacchino. Giocare con un dolore addosso poi ti stanca mentalmente. Aveva un’esigenza e l’ho accontentato. Giusto fermarsi, scaricare il ginocchio ed allenarsi. Mettere fuori Higuain e Dybala? si dà la formazione ed a volte uno fuori. Bernardeschi ha preso un colpo, aveva una sensaizone di mal di stomaco, anche Douglas non stava benissimo, è rimasto dentro, spero che sia solo una piccola contrattura”.

Fonte foto: Instagram Atalanta