Atalanta, il procuratore antidoping chiede 20 giorni di squalifica per Gasperini. A rischio la finale di Coppa Italia

Fonte foto: Sito ufficiale Atalanta

Il procuratore antidoping ha deferito il tecnico dell’Atalanta con richiesta di squalifica per aver insultato un ispettore durante un controllo antidoping a sorpresa.

Guai in vista per il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini. Infatti, come riportato da Tuttomercatoweb, il procuratore antidoping Pierfilippo Laviani ha deferito con richiesta di squalifica per 20 giorni l’allenatore dei bergamaschi, reo di aver “insultato un ispettore durante un controllo a sorpresa inveito contro l’intero sistema antidoping, interrompendo un test in corso su un calciatore dell’Atalanta e obbligando il giocatore ad andare ad allenarsi”, violando così l’art. 3 comma 3 del codice. Gasperini verrà giudicato il 10 maggio dal tribunale nazionale antidoping, e qualora la sentenza confermasse la richiesta, si troverebbe costretto a saltare le ultime tre giornate di campionato, e soprattutto la finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Potrebbe interessarti anche: la Lazio ha presentato ricorso contro la sentenza sul caso tamponi.

ULTIME NOTIZIE

Sorry! You are blocked from seeing ads