Atalanta, Gasperini dopo la Panchina d’oro: “Giocato pensando al dolore di Bergamo. Dedico il premio alla città”

Fonte foto: Sito ufficiale Atalanta

Intervenuto a margine della vittoria della Panchina d’Oro, il tecnico dell’Atalanta ha voluto esprimere la sua felicità per il premio conseguito per il secondo anno consecutivo, con una dedica per la città di Bergamo.

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini è intervenuto a margine della vittoria della sua seconda Panchina d’oro consecutiva con alcune dichiarazioni. Queste le sue sensazioni dopo il riconoscimento.

“Questa Panchina d’oro la dedico a tutta Bergamo, allo staff e ai giocatori: a tutti quanti, perché è veramente una vittoria di squadra. Rispetto a quella vinta l’anno scorso è diversa, perché ogni stagione ha le sue particolarità e questo premio è riuscito a dare continuità a quello conquistato in precedenza. Ottenerlo è stato ancora più difficile e forse, proprio per questo motivo, questa Panchina d’oro è ancora più bella”.

Sulla stagione: “Anche nelle difficoltà siamo riusciti a essere una squadra ancora più unita: prima, quando ci siamo fermati, e poi quando siamo ripartiti, disputando una serie di incontri ravvicinati. Abbiamo giocato pensando molto al dolore che ha colpito Bergamo e alle persone che tifavano Atalanta e che ci hanno lasciato: è stata una spinta forte per la squadra, per dare sempre il meglio”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: il chiarimento del CT della Svezia sulle condizioni di Zlatan Ibrahimovic.

 

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.