Uruguay-Russia 3-0: Il primo posto del gruppo A se lo prende la celeste

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Tutto deciso nel gruppo A, alla Samara Arena è andato in scena lo scontro diretto valido per la testa del girone tra Uruguay e Russia, con La Celeste che ha meritatamente avuto la meglio chiudendo l’esperienza nella prima fase del mondiale mantenendo la propria rete inviolata.

 

CRONACA DEL MATCH

Ci mette poco, pochissimo L’Uruguay ad indirizzare la partita e ci pensa El Pistolero Luis Suarez al 10′ di gioco a trasformare in rete un calcio di punizione dal limite, beffando Akinfeev sul suo palo. Da lì in poi è dominio uruguaiano e il raddoppio non si fa attendere troppo: Un sinistro da fuori area di Laxalt viene deviato sfortunatamente nella propria rete da Cheryshev, ed è già 2-0 al minuto 23′. Per i russi piove sul bagnato: Nemmeno il tempo di riprendersi dal gol subito e Smolnikov di fatto chiude il match con uno sciagurato intervento in ritardo che gli costa il secondo giallo e dunque l’espulsione. L’entusiasmo dei padroni di casa sembra del tutto svanito e la partita scorre tranquilla con i Charruas che la gestiscono, tentando di tanto in tanto l’affondo finale specialmente con Cavani (fino ad oggi ancora a secco) che riuscirà ad iscriversi al tabellino dei marcatori di questo mondiale soltanto al 90′.

Russia che esce da questo match fortemente ridimensionata e con meno certezze: Le prime 2 partite di questo gruppo avevano raccontato una Russia arrembante ed un Uruguay ancora incerto proveniente da due vittorie di misura, ma alla resa dei conti il carattere dei sudamericani è fuoriuscito alla grande ed ha di fatto annichilito le speranze di vittoria avversarie sin dai primi minuti.

 

TABELLINO DEL MATCH

Uruguay (3-5-2): Muslera ; Coates , Godin , Caceres ; Nandez  (27′ st, Rodriguez ), Vecino , Bentancur  (17′ st, De Arrascaeta ), Torreira , Laxalt ; L.Suarez , Cavani (49’ st, Gomez). CT: Tabarez

Russia (4-2-3-1): Akinfeev ; Kudriashov , Ignashevich , Kutepov , Smolnikov ; Gazinsky  (1′ st, Kuziaev), Zobnin ; Samedov , Al Miranchuk  (15′ st, Smolov ), Cheryshev  (38′ pt, Mario Fernandes ng); Dzyuba . CT: Chercesov

COMMENTA L'ARTICOLO